Donazione di organi, l’ultimo webinar del Rotaract di Ceglie

Il terzo incontro organizzato con il Rotary Club sarà in memoria di Felicia Mele, scomparsa prematuramente, che ha salvato altre vite con la sua volontà di donare. Su meet venerdì 18 dicembre alle 19

CEGLIE MESSAPICA- Si svolgerà venerdì 18 dicembre alle 19 l’ultimo incontro organizzato dai club Rotaract e Rotary di Ceglie Messapica sul tema della donazione sulla piattaforma Meet.

Il terzo webinar riguarderà, questa volta, la donazione degli organi e i Club hanno deciso di ricordare una persona speciale di quelle che incontri una volta sola nella vita e che ricordi per sempre: Felicia Mele, moglie del rotariano Franco Carone, prematuramente e ingiustamente scomparsa all’età di 62 anni e che tutta la sua comunità ricorda con immenso affetto (anche) per un gesto di grande Felicia Meleamore, appunto, la donazione degli organi. Attraverso questo gesto, i familiari di Felicia hanno realizzato quella che era stata la sua volontà in vita salvando, così, ben 5 persone in lista d’attesa per vari trapianti.

Il webinar ospiterà due relatori eccellenti: il Comm. Vito Scarola, vicepresidente nazionale Aido, e il dott. Dario Marasciulo, vicepresidente Aido Brindisi. Interverranno, inoltre, il presidente del Rotaract Miriam Sicilia e il presidente Rotary Giuseppe De Paola, moderati dalla vicepresidente del Rotaract Costanza Sportillo.

Di seguito le parole che il rotariano Franco Carone, marito di Felicia, ha espresso per l’occasione. “Autorizzando la donazione multiorgano, i miei figli ed io abbiamo voluto assecondare un sentimento che era di mia moglie sin da quando era ancora in vita. Il suo è stato un supremo gesto d’amore che ha dato un senso al grande dolore della famiglia ed ha reso tangibile il valore civile, umano e cristiano della donazione degli organi per ridare una speranza di vita agli altri.

Tutta la vita della mia Felicia è stata un donarsi incondizionatamente agli altri. Lo ha fatto in punta di piedi con la discrezione che le era congeniale, sacrificando tutta sé stessa per la famiglia, per i figli e per i giovani, con amore gratuito di madre, di moglie e di docente che amava il suo lavoro e lo svolgeva con competenza e alto senso del dovere.

L’operazione di trapianto degli organi della mia Felicia ha reso concreta la speranza di salvezza della vita di cinque persone. La rinascita delle persone che hanno ricevuto gli organi mi conforta e il sapere che, guardando negli occhi le persone che incontro quotidianamente, possa vedere mia moglie ancora vivente mi è di grande consolazione. Ancora una volta la mia Felicia ci ha insegnato ad amare senza riserve, donando parte di se stessa anche dopo la morte”.

Di seguito, il link per seguire il webinar. https://meet.google.com/frv-ujfc-sir

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coaching open day, tre brindisini al primo evento online

  • CineScript, i corsi per aspiranti attori e narratori

  • Liceo musicale Durano e comprensivo San Pancrazio: omaggio a Luis Sepúlveda 

  • Tecnologia e ragazzi, il webinar del liceo di Fasano

Torna su
BrindisiReport è in caricamento