"Accademica del Mare e della Logistica": Confitarma sposa il progetto

Il direttore generale della Confederazione ha confermato l'interesse verso il progetto nel corso di un incontro tenutosi oggi presso l'istituto Alberghiero

BRINDISI - Oggi, presso la sede dell’Ipseoa “Sandro Pertini” di Brindisi si è tenuto un importante incontro con la partecipazione dell’Its Nautico “Carnaro” di Brindisi. Nell’occasione, alla presenza di Luca Sisto, direttore generale di Confitarma (Confederazione Italiana Armatori), si è confermato l’interesse verso il progetto: “Fondazione Internazionale Accademica del Mare e della Logistica in Brindisi”.

Questo nuovo progetto formativo mira ad accrescere le opportunità nel contesto brindisino inserendosi nel più ampio concetto di Blue Economy voluto da vari stakeholder del territorio come strumento di valorizzazione e sviluppo, puntando sull’incontro tra le competenze richieste del mondo del lavoro e la reale offerta formativa. 

A tale convegno hanno partecipato in qualità di promotori e partners del progetto: il Presidente Nazionale degli Avvisatori Marittimi Italiani, Maria De Luca, la Consigliera Nazionale Confitarma, Rosy Barretta, l’Assessore comunale  Trasparenza e legalità, Mauro Masiello, il Presidente di Confindustria Brindisi, Patrick Marcucci, il Presidente della Sezione Trasporto, Porto e Logistica di Confindustria Brindisi e Presidente di OPS, Teo Titi, il Presidente di The International Propeller Club Port of Brindisi, Adriano Guadalupi, ed i Presidi degli Istituti sopracitati, rispettivamente Vincenzo Antonio Micia e Salvatore Amorella, il Responsabile di Progetto dell’ITST di Lecce, Imma Petio, il Segretario Generale di Youngship Italia, Stefania Catanzaro e l’editore della rivista Il Nautilus, Salvatore Carruezzo.

Un ringraziamento da parte di Confindustria Brindisi anche alla Capitaneria di Porto di Brindisi,  nella persona del Comandante Giovanni Canu e all’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale, nella persona del direttore del porto di Brindisi, Aldo Tanzarella. 
Il successo di tale iniziativa, dovuto alla collaborazione tra i vari attori del territorio, fa ben sperare nella positiva riuscita del progetto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mesagne, al via corsi di formazione gratuiti per qualifiche nel settore dell'agricoltura

  • Meccatronico, al via i corsi per under 30: cinquanta posti disponibili

  • Latiano, corsi gratuiti per zootecnia e operatori museali

  • La famiglia Pugliese porta la vendemmia nelle scuole

  • Mesagne, raddoppiate a sei mesi le borse lavoro per i cittadini svantaggiati

  • Francavilla Fontana, il primo diario finanziato dal Comune

Torna su
BrindisiReport è in caricamento