"La mia scuola sulla luna": via al congresso scientifico dei ragazzi

Iniziativa del Distretto tecnologico aerospaziale pugliese rivolta agli allievi delle scuole secondarie di I grado

BRINDISI - Si svolgerà sull’asse Brindisi-Tolosa la quarta edizione del progetto Destinazione Futuro,  “il Congresso scientifico dei ragazzi” promosso dal DTA (Distretto tecnologico aerospaziale) Pugliese, con la collaborazione dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia e il partenariato del museo Cité de l’Espace di Tolosa. L’obiettivo di destinazione futuro è fornire agli studenti  occasioni di orientamento per far crescere la motivazione verso lo studio e la conoscenza di nuove professioni legate al mondo aeronautico e aerospaziale.

L’edizione di quest’anno si rivolge agli allievi delle scuole secondarie di I grado, e propone un affascinante percorso sullo spazio che ha come tema “La mia scuola sulla luna”, proprio in occasione dei 50 anni dal primo passo dell’uomo sulla Luna. Le scuole che intendono partecipare al Congresso scientifico dei ragazzi dovranno presentare un sintetico abstract dei progetti di ricerca da realizzare secondo quanto suggerito nel form di adesione da inviare via mail a destinazionefuturo@scuolattiva.it o via fax al numero 06-69372322 entro il 28 febbraio 2019.

Sulla base di criteri di coerenza con la tematica del progetto, metodologia di sviluppo dell’idea e di presentazione, interdisciplinarietà dall’1 al 20 marzo 2019 , saranno selezionate 12 classi che completeranno i lavori di ricerca con il supporto di tutor (dottorandi, studenti universitari o esperti del settore).  I ragazzi delle classi selezionate dovranno presentare al Congresso le loro ricerche, che potranno consistere in: Relazioni Scientifiche, Poster Scientifici, Plastici 3D, Video, Reportage Fotografici.

Le ricerche dovranno rispondere ai seguenti interrogativi: A cosa somiglia un istituto scolastico sulla luna? Qual è la giornata “tipo” di uno studente sulla luna? Come si può vivere bene insieme in questo nuovo ambiente “extraterrestre”? Quali sono le risorse naturali per una vita sostenibile? Come si comunica o ci si orienta sulla luna? Come funzionerebbe un GPS? I sistemi di trasporto aereo funzionano come sulla Terra? Come si costruiscono le case sulla Luna? Come si arriva sulla Luna? Nello spazio intorno alla Luna si viaggia come nell’atmosfera intorno alla Terra?

Le classi aderenti al concorso potranno trovare materiali a supporto e motivi di ispirazione nel sito web www.destinazionefuturo.com. Le tre  classi che avranno realizzato le migliori ricerche saranno premiate anche con esperienze legate al mondo dell’aerospazio come: una visita guidata ad una torre di controllo, a uno space centre, a un planetario o a un museo.

Nel modulo di adesione le classi partecipanti dovranno descrivere la metodologia di sviluppo dell’idea (es. lavori di gruppo), come si intende presentarla (es. Poster, Presentazione Power Point, Plastico 3D, Video, Foto-Reportage, etc.), la iianificazione dei tempi di realizzazione, quali materie verranno inserite nel progetto, quali docenti saranno coinvolti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • CineScript, i corsi per aspiranti attori e narratori

  • Tecnologia e ragazzi, il webinar del liceo di Fasano

Torna su
BrindisiReport è in caricamento