Scuola Strada per Masseriola

“Bimbinsegnantincampo, competenti si diventa": favole al palasport

Si svolgerà martedì 4 giugno dalle 10 l’evento conclusivo del progetto ludico-motorio che vedrà oltre 1000 bambini delle scuole d’infanzia della provincia cimentarsi in divertenti percorsi e giochi, accompagnati da un centinaio di maestre

Sono 14 le scuole dell’infanzia della provincia di Brindisi che, con oltre 1000 bambini di cinque anni e un centinaio di maestre, parteciperanno, martedì 4 giugno al “Palapentassuglia” di Brindisi, alla manifestazione conclusiva del progetto ludico-motorio “Bimbinsegnantincampo…competenti si diventa!”

Il Miur, d’intesa con il Coni, ha autorizzato l’Usr Calabria a estenderlo sul territorio nazionale e la Puglia partecipa ormai da cinque anni anche alle fasi interregionali.

Positivo l’interesse e la sensibilità del corpo docente, grande la disponibilità dei Dirigenti scolastici che hanno ritenuto, attraverso un progetto di attività motoria, implementare l’offerta formativa.

Al fine di organizzare una linea progettuale regionale sono stati istituiti incontri formativi e di aggiornamento. Il programma degli incontri ha previsto una parte teorica e una pratica in palestra, per fornire alle maestre una serie di suggerimenti metodologico-didattici e di contenuti tali da garantire la varietà e la quantità delle esperienze motorie come supporto per lo sviluppo delle capacità cognitive, importanti e indispensabili per il successo negli apprendimenti scolastici.

Quest’anno, inoltre, in via sperimentale, una classe del liceo E. Palumbo a indirizzo Economico- sociale, ha svolto le sue ore di “Alternanza scuola lavoro” presso un Comprensivo di Brindisi. Maestre e ragazze hanno posto le basi per uno scambio di esperienze e crescita reciproca favorendo la comunicazione intergenerazionale. Il progetto, pertanto, grazie allo spirito di collaborazione e alla fattiva disponibilità di tutti, si è concluso in modo positivo e arricchente per quanti a esso hanno partecipato nel difficile ma bellissimo compito di “costruire” bambini eroi.

Sfondo integratore dell’itinerario didattico, infatti, è un piccolo racconto di fantasia, “I quattro piccoli eroi del movimento”, con protagonisti quattro piccoli attrezzi: TondoGiramondo, un cerchio curioso e sempre in cerca di avventure; Silvestro Nastromaldestro, un nastro simpatico ma maldestro; Mairiposa Palladispettosa, una palla sfuggente e dispettosa ed infine Totò Sempreinpiedisto, un birillo saggio e deciso in ogni occasione. Eroi in missione sul pianeta Terra per ridonare a tutti i suoi abitanti e, in particolar modo, ai bambini la gioia di muoversi! In palestra, questi magici personaggi fantastici, si materializzano per costruire insieme nuove “favole motorie”, percorsi e giochi divertenti con cui diventare più bravi e più forti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Bimbinsegnantincampo, competenti si diventa": favole al palasport

BrindisiReport è in caricamento