Liceo Artistico e Musicale: incontro "indimenticabile" con Franco Di Mare

Il noto giornalista della Rai ha incontrato gli studenti, presentando il suo ultimo libro, "Sarà Franco"

BRINDISI - Sicuramente in pochi dimenticheranno l'incontro che si è tenuto ieri, mercoledì 4 dicembre alle ore 9 fra le mura del Liceo artistico-musicale di Brindisi. Grande attenzione, forte coinvolgimento emotivo per un ospite che ha saputo regalare, con parole pregnanti, la sua esperienza di vita, offrendo utili spunti di riflessione  per gli studenti, cittadini di domani.

Franco di Mare non ha bisogno di presentazioni visto il forte impegno sociale  e civile che affianca all'attività di giornalista e conduttore televisivo. La carriera di scrittore inizia nel 2009 con il racconto “Il cecchino e la bambina”per approdare al libro di oggi: “Sarò Franco”. 
Il testo, partendo dalla rubrica da lui curata  su Rai 1 all'interno della trasmissione Uno Mattina, raccoglie riflessioni su tematiche di attualità che prendono spunto dalla notizia del giorno: ne sono nati dei veri e propri editoriali che hanno accompagnato, per 5 anni, il risveglio di molte italiani. Un lavoro che alterna impegno civile, reminiscenze letterarie e riferimenti storici a fatti e personaggi.

PHOTO-2019-12-04-17-58-57-2

L'incontro con l’autore rientra nelle azioni culturali promosse, già da tempo, dall’IISS Marzolla Simone Durano sui temi della legalità e della Cittadinanza attiva per informare le nuove generazioni ai valori di cittadinanza attiva, coltivando al contempo l'importanza della lettura e dell'informazione. 

Un'iniziativa fortemente voluta del Dirigente Scolastico, profssa Carmen Taurino, e attuata in collaborazione con la Taberna Libraria di Latiano. “La cultura insegna ad aprire la mente, a superare muri, barriere e differenze, donandoci uno sguardo diverso sugli altri e sul mondo...Fino a quando una scuola resterà aperta, fino a quando un libro verrà letto, quello sarà una delle maniere per combattere”: queste parole, tratte dal libro di Franco di Mare, riassumono efficacemente il messaggio dell'autore e il senso dell’incontro con i ragazzi, che è stato moderato dalla prof.ssa Sabrina Gorgoni. Un messaggio forte e chiaro, appreso dagli studenti che, con grande partecipazione e con un’attenzione straordinaria, hanno formulato domande acute e profonde all'autore. Frutto non solo di una preparazione di base, ma anche di grande sensibilità e maturità, a riprova di una scuola come il Liceo Artistico e Musicale che lavora tanto per coltivare i talenti quanto, soprattutto, per formare cittadini consapevoli.

Se quest'incontro è stato emotivamente coinvolgente e ha contribuito alla crescita dei ragazzi, la Scuola ha centrato nel segno della sua funzione pedagogica e formativa.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Sorrisi dal Morvillo”: un successo, quando a sfilare sono i prof

  • Guardia di finanza: concorso per il reclutamento di 571 allievi

  • La fuga dalle bombe: il viaggio di nonna Anna in tempo di guerra

  • Formazione “Pasternak”, al via i corsi gratuiti

  • Servizio civile, aperte selezioni nuovi volontari

  • “Sorrisi dal Morvillo”: il galà virtuale in diretta Facebook

Torna su
BrindisiReport è in caricamento