Mensa scolastica: kit plastic free per sei plessi scolastici di Brindisi

L'azienda Serenissima consegnerà 800 lunch box ad altrettanti alunni, per eliminare la plastica monouso nelle scuole

BRINDISI - Eliminare la plastica monouso dalle scuole e sensibilizzare bambini e genitori sui temi della sostenibilità ambientale e del riuso. Questi gli obiettivi dell’iniziativa presentata oggi dal sindaco di Brindisi Riccardo Rossi, dall'assessore alla Pubblica Istruzione, Isabella Lettori, e da Serenissima Ristorazione, società attiva nella preparazione dei pasti per le mense scolastiche, che prevede la consegna di 800 lunch box ad altrettanti bambini di sei istituti scolastici della città.

I contenitori – dotati anche di piattino della frutta, cucchiaio e cucchiaino per dessert – sono costruiti con materiali ultraresistenti e sostituiranno i normali piatti di plastica e le posate monouso che quotidianamente vengono impiegate durante i pasti. L’iniziativa permetterà di risparmiare oltre 5.000 Kg di plastica ogni anno, in conformità con le disposizioni della direttiva comunitaria che vieta l'utilizzo di determinati prodotti in plastica usa e getta entro il 2021. Ogni lunch box potrà infatti essere riutilizzato quotidianamente, con benefici tangibili per l’ambiente e contribuendo a responsabilizzare i bambini e le famiglie, che dovranno occuparsi del lavaggio dei recipienti.

Presentazione kit mensa scolastica Serenissima-2

I lunch box consegnati dal Comune e da Serenissima Ristorazione potranno essere utilizzati a partire dal prossimo 7 gennaio, giorno dal quale partirà la sperimentazione che potrebbe successivamente coinvolgere gli altri istituti del territorio. Al momento l’iniziativa ha visto l’adesione di sei plessi scolastici del brindisino, nello specifico: la Scuola Materna Sant'Antonio Casale, la Scuola Materna Alberti, la Scuola Elementare Marinaio D'Italia, la Scuola Elementare Don Milani, la Scuola Materna Don Bosco e la Scuola Materna Piaget.

Il progetto si inserisce all’interno del piano strategico triennale del Gruppo Serenissima Ristorazione, che prevede interventi per 100 milioni di euro nei territori in cui opera attraverso importanti acquisizioni ed investimenti nel campo della sostenibilità ambientale.

Maurizio Palumbo, Direttore della filiale Sud Italia di Serenissima Ristorazione, con sede ad Avellino, sviluppando una politica commerciale sempre più radicata sul territorio, ha reso concretamente possibile tale iniziativa e punta ad un piano di crescita sempre più ambizioso per valorizzare le aree in cui opera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Sorrisi dal Morvillo”: un successo, quando a sfilare sono i prof

  • Guardia di finanza: concorso per il reclutamento di 571 allievi

  • La fuga dalle bombe: il viaggio di nonna Anna in tempo di guerra

  • Formazione “Pasternak”, al via i corsi gratuiti

  • Come denunciare i reati ambientali: la guida in un webinar

  • Servizio civile, aperte selezioni nuovi volontari

Torna su
BrindisiReport è in caricamento