“Ricerca e conoscenza”: un successo la notte bianca al liceo Scientifico L. Leo

Venerdì 10 Dicembre, a partire dalle ore 18.30, presso la sede dell’Istituto, in Viale Istria e Dalmazia, si è svolta la Notte Bianca del Leo dedicata al tema “Cerca e il troverai”

SAN VITO DEI NORMANNI - Venerdì 10 Dicembre, a partire dalle ore 18.30, presso la sede dell’Istituto, in Viale Istria e Dalmazia, si è svolta la Notte Bianca del Leo dedicata al tema “Cerca e il troverai”. Suggestiva l’introduzione in medias res nell’ampia hall dell’edificio, dove, sullo sfondo di una raffinata cornice scenografica e con gli splendidi costumi d’epoca della sartoria “Meghy” di Mesagne,  ha avuto luogo una rappresentazione ispirata al ciclo arturiano e , in particolare, alla “cerca” del Graal. accompagnata dalle note dell’arpa celtica. E’ stata questa  l’introduzione, in chiave simbolico-allegorica, del filo conduttore dell’intera serata. 

ab9825c4-5b30-4a41-bfe0-b99155cb2c6d-2

Quindi, la cerimonia di riapertura al pubblico dell’auditorium “Giorgio Amico”, nella sua nuova ed elegante veste, dopo la recente istallazione dei decorativi pannelli acustici. Qui hanno avuto luogo, oltre ai saluti istituzionali della dirigente scolastica, prof.ssa Carmen Taurino, del sindaco della città, Domenico Conte e di altre autorità, le brillanti performance musicali di alcuni studenti del Leo e la cerimonia di consegna delle certificazioni per il conseguimento del livello B1 della lingua inglese. 

38b8aa3b-c41b-4893-883a-cfdab673ed0d-2

Numerosissimi gli ospiti che  hanno poi potuto assistere ai laboratori live  degli studenti dedicati alle diverse attività: “Cercare sperimentando”per la Biochimica; “La ricerca e l’amore tra matematica e poesia” per la Matematica ; “Cercare, sperimentare, trovare” per la Fisica,  con un ‘interessante approfondimento su un particolare strumento musicale, il Theremin;  “Alla ricerca dell’algoritmo di Crypting” per l’Informatica; “La ricerca è ragion d’essere” per l’Arte e, parafrasando Dante, “Fatti foste per seguir virtute e canoscenza”, dedicato al pensiero dei più grandi filosofi e letterati della nostra cultura. 

Attività che hanno dimostrato, ancora una volta, la solidità della visione formativa della scuola,  premiata per il terzo anno consecutivo dalla piattaforma Eduscopio (Fondazione Agnelli) e l’efficacia del modello didattico finlandese, adottato dal 2017 che, attraverso le sue modalità di lavoro cooperative, ha sviluppato grande coesione tra tutte le sue componenti. Significativa, infine , la conclusione della serata che, protraendosi ben oltre il momento conviviale e l’orario previsto, ha  testimoniato da parte di studenti, docenti, genitori e ospiti tutti, la gioia di essere insieme, in quella che si configura ormai come una realtà educativa ricca di significato culturale e umano e punto di riferimento per l’intero territorio. Dovuto il ringraziamento ai numerosi sponsor. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brindisi, libri per le scuole superiori in 24 ore: prenota online i testi scontati

  • Pasternak avvia corsi di formazione gratuiti a Brindisi

  • Superbonus 110 per cento: il webinar di Confartigianato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento