Un incontro a scuola con chi crea, organizza e scrive le pagine dei libri

L’iniziativa, legata al progetto Lettura promosso dalla scuola, ha visto protagonisti i ragazzi della I e II media

BRINDISI - Nell’ambito della promozione alla lettura, si è svolto alla scuola media “Marzabotto” di Brindisi l’incontro con l’operatrice culturale Francesca Malatesta dell’associazione Socrate di Lecce. L’iniziativa, legata al progetto Lettura promosso dalla scuola, ha visto protagonisti i ragazzi della I e II media, desiderosi di porre domande e curiosità in merito al testo Myriam contro Raymond: la ragazza del destino e il principe del mondo.

Il libro prende spunto da un fantomatico nuovo videogioco interattivo che catalizza l’attenzione di ogni abitante e ragazzo di Mondonia fino a far loro dimenticare la vita reale e gli affetti ad essa legati. I ragazzi della “Marzabotto” hanno quindi trascorso un giorno di scuola diverso, affascinati dall’incontro reale con chi crea, organizza, scrive le pagine dei libri da loro predilette.

Da sempre il preside Girolamo D’Errico e la referente del progetto Fiorenza Leucci, sono convinti assertori che è la scuola il luogo privilegiato in cui si coltiva e si educa all’amore per il libro. Nel testo in questione il messaggio è esplicito: abbandonare gli amati-odiati videogiochi per cercare tra le pagine scritte quel mondo fatto di sogni, aspettative, avventure, emozioni, che aiutano a crescere e a diventare grandi. 

La dottoressa Malatesta, infine, con il progetto “Prevenire Narrando”, ha posto l’accento sull’attuazione, proprio a scuola, della pedagogia narrativa per prevenire fenomeni come il bullismo, le videodipendenze, l’obesità infantile e la ludopatia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • CineScript, i corsi per aspiranti attori e narratori

  • Tecnologia e ragazzi, il webinar del liceo di Fasano

Torna su
BrindisiReport è in caricamento