Scuola

Polo Messapia: 1° Premio al concorso “Storie di Alternanza” 

I giovani studenti, guidati dalla amorevole dedizione del tutor aziendale Gianluigi Strafella, hanno vissuto cosa vuol dire essere professionisti nel campo audiovisivo

Anche per questa edizione 2020 del Premio delle Camere di Commercio Storie di alternanza “Valentina Luchena” III edizione a.s. 2019/2020 sessione I semestre 2020, il Polo “Messapia”, vince il 1° Premio per la sezione Istituti Tecnici e Professionali con il Docufilm “Piano Lab 2021”.  Il patto di collaborazione avvenuto tra l'Associazione culturale “La Ghironda” e l'IISS “Ferraris De Marco Valzani” – Polo Tecnico Professionale “Messapia” di Brindisi, nell'estate del 2020, ha dato vita ad un circolo virtuoso che ha visto protagonisti gli alunni dell'indirizzo di studi “Servizi culturali e dello Spettacolo” in Alternanza Scuola Lavoro all'interno del festival “Piano Lab”.

Cimentandosi nell'atto pratico, i giovani studenti, guidati dalla amorevole dedizione del tutor aziendale Gianluigi Strafella, hanno vissuto cosa vuol dire essere professionisti nel campo audiovisivo, assumere diversi gradi di responsabilità, maneggiare attrezzature professionali, affrontare e risolvere, in maniera proattiva, le difficoltà che si vivono quotidianamente nel mondo del lavoro, concepirne l'andamento e le evoluzioni continue, riscontrare l'importanza delle competenze interdisciplinari per essere nella piena padronanza dei diversi ruoli e delle diverse discipline a livello trasversale anche all'interno di processi strutturati complessi.

“L’efficienza della macchina burocratica e la qualità umana delle persone che si sono dedicate al progetto sono state decisive” –dichiara nel docufilm Nicola Zucchi, Direttore Artistico diretta streaming di Piao Lab. Ma il messaggio più incisivo che traspare dai commenti dei ragazzi è l’emozione di un’esperienza inaspettata, di quegli incontri fortuiti che, all’improvviso, illuminano la strada verso la scelta di un futuro che si prospetta radioso, grazie ad una Scuola, il Polo “Messapia” che si conferma ben radicata sul territorio, interprete delle vocazioni che rendono grande questa terra e propositiva verso i ragazzi nei percorsi formativi di sicuro inserimento professionale. Agli studenti Galiandro Alessio, Guttigliere Desirè, Malorzo Azzurra, Rosafio Giada, Ruggiero Francesca, gli auguri del Presidente della Camera Antonio D’Amore e di tutta la Commissione giudicatrice.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polo Messapia: 1° Premio al concorso “Storie di Alternanza” 

BrindisiReport è in caricamento