Educazione ambientale, gli studenti dell’Itc Ferdinando di Mesagne a Taranto

Accompagnati dai docenti hanno visitato l’azienda Serveco di Montemesola che si occupa dello smaltimento della raccolta differenziata

MESAGNE- Gli studenti dell’Itc E. Ferdinando accompagnati dai docenti Fumarola, Caforio e Andriola, hanno visitato l’Azienda Serveco s.r.l. di Montemesola, società leader nei servizi ambientali.

La prima tappa è stata la visita all’impianto tecnologicamente avanzato “Recsel”, per fare “educazione ambientale” sul campo, mostrando agli alunni come viene destinata la raccolta di carta e plastica fatta dalle famiglie e come avviene la selezione di tali rifiuti. I ragazzi hanno potuto visitare l’impianto conoscendo in maniera concreta il processo di riciclo della carta, cartone e plastica, oltre all’importanza di fare bene la raccolta differenziata, al fine di rendere ottimale il recupero di tali rifiuti.

Successivamente sono stati accolti da Pietro Vito Chirulli, titolare dell’azienda, che ha descritto la storia di questa virtuosa società nata dall’idea di valorizzare e diffondere la cultura ambientalista tramite la raccolta differenziata. Azienda che, dal 1987 a oggi, si è diversificata grazie al supporto della Holding Finsea articolandosi in ben 18 realtà di successo, operanti in diversi settori innovativi, con l’obiettivo di creare economia circolare, sempre mirando alla salvaguardia dell’ambiente.

Chirulli ha inoltre raccontato che una delle loro mission è fare da tutor a imprese create da giovani (le cosiddette start up), apportando sia i finanziamenti, sia le conoscenze e le competenze acquisite negli anni. Ha incoraggiato i ragazzi a sviluppare uno spirito imprenditoriale, ribadendo comunque che occorre, oltre alle idee innovative, tanto spirito di sacrificio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I ragazzi sono stati soddisfatti per aver conosciuto questa bella realtà produttiva che opera in maniera etica, superando l’ottica del mero profitto, operando nel rispetto dell’ambiente e i dei diritti dei lavoratori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brindisi, libri per le scuole superiori in 24 ore: prenota online i testi scontati

  • Pasternak avvia corsi di formazione gratuiti a Brindisi

  • Superbonus 110 per cento: il webinar di Confartigianato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento