Rigenerazione parchi comunali: avviso per la gestione condivisa

Il Comune chiede la collaborazione dei cittadini nella cura e rigenerazione del parco al rione Casale e di parco Buscicchio

BRINDISI - L’amministrazione comunale di Brindisi intende sostenere la collaborazione dei cittadini nella cura e nella rigenerazione dei beni comuni urbani puntando su Parco Buscicchio, al quartiere Sant’Elia, e sul parco del quartiere Casale. 

In particolare, per attuare il “Regolamento sulla collaborazione” è stato pubblicato l’Avviso pubblico per realizzare interventi finalizzati a: integrare e migliorare gli standard manutentivi dell’area; migliorare la vivibilità e la qualità degli spazi; migliorare la fruibilità collettiva degli spazi individuati; realizzare interventi di rigenerazione degli spazi; produrre servizi collaborativi per ottimizzare o integrare l’offerta di servizi pubblici o di offrire la risposta a nuovi bisogni sociali.

“La sperimentazione sulla gestione condivisa dei parchi chiama i cittadini ad una sfida: collaborare per prendersi cura dei beni comuni, farli vivere e co-produrre nuovi servizi pubblici per i quartieri”, commenta il sindaco Riccardo Rossi.

L’avviso pubblico sarà illustrato oggi, presso palazzo Guerrieri, alle 17.30. Le manifestazioni di interesse contenenti le proposte collaborative dovranno essere protocollate entro il 14 febbraio 2020 presso gli uffici comunali o inviate all’indirizzo: ufficioprotocollo@pec.comune.brindisi.it

Link utile: https://www.comune.brindisi.it/brindisi/mc/mc_p_dettaglio.php

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giallo di Ceglie: i due rumeni si sarebbero uccisi a vicenda

  • Attentato a Brindisi: bomba devasta l'ingresso di un bar in viale Commenda

  • Incidente sulla circonvallazione: giovane motociclista in ospedale

  • Inseguimento si conclude con scontro frontale: un arresto

  • Grave aggressione contro operatori del 118: danneggiata un'ambulanza

  • Incidente sulla superstrada, auto contro alberi: grave un giovane

Torna su
BrindisiReport è in caricamento