Sviluppo sostenibile: "Commissione Ambiente aperta alle proposte dei cittadini"

Livia Dell'Anna, presidente della Commissione: "L’amministrazione è disponibile a concretizzare progetti fattibili in città"

Riceviamo e pubblichiamo un intervento della presidente della commissione Ambientale del Comune di Brindisi, la consigliera comunale Livia Dell’Anna. 

Venerdì 29 novembre si è svolto il quarto sciopero globale.  “Nonostante l’anno scolastico sia in fase inoltrata e il Black Friday sia un forte richiamo per chi vuol fare shopping abbiamo percorso le strade del centro di Brindisi manifestando contemporaneamente a milioni di studenti in tutto il mondo. Dalla stazione a Piazza Santa Teresa eravamo centinaia di ragazzi in corteo fortemente motivati e convinti che il tempo è poco e i politici devono agire concretamente per contrastare i cambiamenti climatici. Anche noi, però, a livello locale e individuale dobbiamo fare la nostra parte con comportamenti virtuosi e buoni esempi che coinvolgano chi ancora è scettico sul tema del riscaldamento globale.” Dicono Enza Cappelli e Mattia D'Accico, referenti del Fridays For Future Brindisi. 

“Manifestando con gli attivisti ho avuto modo di ascoltare degli interventi che additano i politici come principale causa del cambiamento climatico. Io penso che:
 - Sia l’economia più della politica ad indirizzare la tipologia del nostro sviluppo; quindi ritengo che siano più i consumatori ad avere potere di contrasto che i politici;
 - Sia fare opposizione è sempre più facile che essere costruttivi; quindi ritengo necessario ricevere delle proposte fattibili da parte dei manifestanti per mettere in moto un cambiamento reale;
 - Sia che lo stato siamo tutti noi e che ci sia bisogno di proposte concrete da chiedere alla politica di attuare; per esempio, data la linea del governo centrale per lo sviluppo delle forniture di energie rinnovabili, nel nostro territorio specificatamente dei fotovoltaici, bisogna promuovere delle iniziative di co-progettazione, in fase progettuale, fra soggetti proponenti impianti fotovoltaici e le amministrazioni locali, per pianificare delle soluzioni vincenti, con il massimo ritorno in termine ambientale ed economico/lavorativo per il nostro territorio. Un altro esempio, ancora più concreto, sarebbe attivarsi per chiedere fotovoltaici sui tetti di tutte le scuole.

Livia Dell'Anna-5

Ribadisco che l’amministrazione è disponibile a concretizzare progetti fattibili in città. Per esempio ieri il FFF Brindisi mi ha chiesto la concessione di un‘area, raggiungibile tramite mezzi pubblici, per piantumare degli alberi. È una richiesta fattibile a cui in cambio l’amministrazione chiederebbe solo di garantire l’irrigazione e la corretta potatura delle piante. Lavorare con l’amministrazione è possibile, rinnovo, come in altre circostanze, la mia disponibilità a ricevere proposte fattibili da concretizzare in città. La cittadinanza attiva e propositiva è la chiave del cambiamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'ultimo saluto a "Donna Jolanda" tra lacrime e lunghi applausi

  • Morta la mamma di Albano Carrisi, la sua "origine del mondo"

  • I fratelli Gargarelli di Brindisi conquistano la finale di Tu sì que vales

  • Ciao Grazia, mamma coraggiosa: borsa di studio per i suoi due bimbi

  • Assalto armato al bar: un cliente dà l’allarme, banditi subito circondati

  • Bomba, sindaco firma ordinanza per evacuazione: denuncia per chi resta

Torna su
BrindisiReport è in caricamento