rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Green

Buone pratiche nell'agricoltura, il parco delle Dune Costiere tra i premiati

Premio buone pratiche al Parco Naturale Regionale delle Dune Costiere per la conservazione della biodiversità agricola

OSTUNI - Premio buone pratiche al Parco Naturale Regionale delle Dune Costiere per la conservazione della biodiversità agricola. Nella edizione di quest'anno di Festambiente a Grosseto premiati i Parchi che si sono distinti per le buone pratiche avviate nel campo dell'agricoltura sostenibile. Ancora un riconoscimento per il Parco Dune Costiere. E' fra i 5 Parchi italiani a riceverlo (Cinque Terre e Maremma fra questi). A Grosseto le esperienze maturate in questi anni dal Parco Dune Costiere sono state presentate dal suo Presidente che è stato fra i relatori del convegno sul tema. E riepilogate efficacemente da Sebastiano Venneri (vicepresidente nazionale di Legambiente) quando ha letto la motivazione specifica che ha portato al premio al Parco delle Dune costiere. Il Premio è stato consegnato dalla Presidente nazionale di Legambiente Rossella Muroni, alla presenza di Giampiero Sammuri presidente Federparchi nazionale.

premio buone pratiche-2

Vincenzo Lavarra ha dichiarato: “Siamo particolarmente orgogliosi e ringraziamo Legambiente. Il premio riflette il riconoscimento di una realtà avanzata che fra le prime si è distinta per la connessione virtuosa fra tutela delle risorse naturali, attività agricola, produzione biologica e di qualità. E' stato ed è un processo dal basso fondato su dialogo e condivisione di obbiettivi e strumenti fra i diversi attori. E costituisce pilastro della funzione generale del nostro Parco come laboratorio di nuove forme di impresa economica, attrattore e porta di ingresso di flussi di turismo esperenziale che chiede fruizione di beni unici. Enogastronomia, Paesaggi rurale, siti archeologici. Dedichiamo il premio ad una nuova generazione di giovani e donne che hanno deciso di rimanere nelle loro terra e di coniugare la vocazione dei padri con il sapere accumulato nelle nostre scuole e nelle Università talora frequentate anche fuori della Puglia, per poi farvi ritorno. Siamo di fronte a una nuova figura complessa e ricca di operatori agroambientali e di servizi complementari che fanno la ricchezza del nostro territorio."

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buone pratiche nell'agricoltura, il parco delle Dune Costiere tra i premiati

BrindisiReport è in caricamento