Ricicloni 2019: premiati undici Comuni in provincia di Brindisi

Presentata la 12° edizione del dossier di Legambiente. Premiate le Amministrazioni che superano il 65 per cento di differenziata

BRINDISI – Anche 11 Comuni della provincia di Brindisi figurano fra gli 87 Comuni Ricicloni Puglia, riconoscimento conferito alle amministrazioni comunali che nel 2018 hanno superato il 65 per cento di raccolta differenziata. Importanti passi avanti del Comune di Brindisi, che passa dal 27,4 al 53,5 per cento.

La dodicesima edizione del rapporto realizzato da Legambiente Puglia, Puglia in collaborazione con l'Assessorato alla Qualità dell'Ambiente della Regione Puglia e Anci Puglia, è stata presentata questa mattina (martedì 17 dicembre) a Bari, nell’Hotel Excelsior, alla presenza di Francesco Tarantini, presidente di Legambiente Puglia, Antonio Decaro, presidente di Anci, Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia, Giovanni Francesco Stea, assessore alla Qualità dell’Ambiente Regione Puglia, Domenico Vitto, presidente di Anci Puglia, Fiorenza Pascazio, presidente di Ager e Delegata Ambiente e Rifiuti Anci Puglia, Gianfranco Grandaliano, direttore generale di Ager Puglia.

I Ricicloni Brindisini

I Comuni Ricicloni aumentano da 55 a 87. Bitritto, in provincia di Bari, comanda la graduatoria con percentuale dell’83.6.  Al decimo posto c’è Latiano, primo fra i Comuni brindisini, con percentuale di raccolta differenziata pari al 77.6. Seguono: Torre Santa Susanna, 27°, 72.4; Erchie, 32°, 71.7; San Michele Salentino, 42°, 71.6; Mesagne, 51°, 69.6; San Pancrazio Salentino, 54°, 67.8; San Vito dei Normanni, 56°, 67.5; Ostuni, 59°, 66.9; San Donaci, 79°, 65 per cento; Oria, 83°, 65 per cento; Villa Castelli, 87°, 65 per cento.

Complessivamente il rapporto mostra un deciso cambio di passo nella gestione del ciclo dei rifiuti in Puglia, che diviene via via più sostenibile. La media percentuale di raccolta differenziata sale dal 47,5% al 54,2%. Cinque tra i comuni ricicloni, ossia Bitritto, Motta Montecorvino, Casamassima, Bitetto e Montemesola, si distinguono ulteriormente con la qualifica di Comune Rifiuti Free, assegnata alle Amministrazioni che hanno contenuto la produzione di secco residuo al di sotto dei 75 Kg all’anno.

Brindisi dal 27.4 al 53.5

La XII edizione vede la riconferma di Barletta (70,6%) tra i Capoluoghi di Provincia Ricicloni e l’ingresso in classifica di Lecce, che sale dal 58,2% al 65% di raccolta differenziata. Esce dalla classifica dei Comuni Ricicloni Andria che nel 2018 scende dal 65% al 58,8% di RD. Brindisi registra un incremento notevole passando dal 27,4% al 53,5%, Bari passa dal 39,9% al 43,3% mentre restano fanalini di coda Foggia (24,5%), Trani (21,6%) e Taranto (17,8%).

Sedici le Menzioni Speciali Teniamoli d’Occhio, conferite alle Amministrazioni che nei primi 9 mesi del 2019 hanno raggiunto una media percentuale di RD pari o superiore al 55%. Sono in classifica Roccaforzata, Lizzano, Biccari, Andria e Casalvecchio di Puglia, perdendo la qualifica di Comuni Ricicloni. Le new entry sono Fasano, Valenzano, Corigliano d’Otranto, Alliste, Taviano, Castelnuovo della Daunia e Vico del Gargano, le riconferme sono invece Monteroni di Lecce, Palagiano, Polignano a Mare e Spinazzola.

Riconoscimento per Cisternino

Cisternino, con percentuale del 69.3, figura 24 Comuni ricevono il Premio di Seconda Categoria, assegnato alle amministrazioni che nei primi 9 mesi del 2019 hanno registrato una media percentuale di RD pari o superiore al 65%, raggiungendo l’obiettivo di legge.

Nessun Comune della provincia di Brindisi fra i 25 (erano 38 lo scorso anno) “Indifferenti”, i Comuni che nel 2018 non hanno raggiunto il 10% di RD o non hanno effettuato alcuna registrazione sul Portale Ambientale della Regione Puglia. (Consultare la classifica di riferimento annessa.).

San Michele Salentino: "Premio vinto da ogni singolo cittadino"

Una grande soddisfazione viene espressa dall’assessore all’Ambiente del Comune di san Michele Salentino, Tiziana Barletta, che dedica il premio a tutti i sanmichelani che, con il corretto conferimento dei rifiuti, hanno permesso di raggiungere il risultato che qualifica maggiormente tutta la cittadina.

a2045190-b79d-46f1-8f0a-b137e3d424a0-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Questa riconoscimento - afferma l'Assessora all’Ambiente, Tiziana Barletta - rappresenta un premio vinto da ogni singolo cittadino che, con costanza, da anni, si impegna in quel gesto nobile che è la salvaguardia dell'ambiente e lancia un segnale di educazione alle generazioni future. Mi auguro che questo premio sia un ulteriore stimolo in tale direzione per i cittadini e un incentivo per noi Amministratori a continuare a proporre attività e progetti per la tutela, la salvaguardia e la protezione dell'ambiente, così come accaduto in questi mesi con la scelta di regalare ai nostri alunni e alunne il diario scolastico fatto in carta riciclata, sposare l’appello internazionale per la riduzione della plastica attraverso borracce in alluminio e bicchieri richiudibili e per ultimo installare nel nostro Paese le colonnine per le ricariche delle auto elettriche. Sono piccoli passi ma, a nostro avviso, significativi per sensibilizzare tutte le generazioni al tema della tutela del territorio e dell’ambiente. Un Comune “cammina” non solo con le proprie forze ma, soprattutto con l’impegno dei suoi cittadini, grandi e piccoli”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

  • Furto al bancomat con inseguimento: banditi cadono in strapiombo

  • Truffe ai danni di anziani: blitz all'alba, arrestate sei persone

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento