Green

“Brindisi in fiore”: sfida al balcone più decorato

Concorso promosso da un gruppo di aziende del vino per riscoprire la bellezza della città. Iscrizioni aperte dalle ore 12.00 del 15 giugno, fino al 10 luglio

BRINDISI - Promuovere la cultura del verde e i valori legati alle tematiche ambientali, come elemento di decoro urbano ed estetico della città di Brindisi, coinvolgendo la comunità locale attraverso un’iniziativa tesa a sensibilizzare tutti i cittadini verso il rispetto e la salvaguardia degli spazi urbani. La prima edizione del Concorso “Brindisi in Fiore” – promosso da sette aziende vitivinicole di Brindisi (Tenute Rubino, Tenute Lu Spada, Agricole Vallone, Botrugno, Risveglio Agricolo, Masseria Masciullo e Masseria Incantalupi) e con il Patrocinio della Città di Brindisi – nasce dalla consapevolezza di poter abbellire la città di Brindisi, grazie al decoro floreale di balconi, terrazzi e davanzali. In questo modo i cittadini sono chiamati a partecipare come soggetti attivi al miglioramento della qualità della vita e dell’ambiente urbano. Il concorso è gratuito ed aperto a tutti residenti nel Comune di Brindisi (frazioni incluse) che potranno aderire individualmente o per nucleo familiare. Allestimenti e decorazioni floreali dovranno essere prospicenti una pubblica strada, senza intralciare in alcun modo il suolo pubblico. Un’apposita Commissione giudicatrice, formata da cinque componenti - 1 architetto-urbanista, 1 vivaista esperto in botanica, 2 rappresentanti della compagine organizzatrice e 1 giornalista – avrà il compito di valutare le ‘opere’ in chiave green realizzate dai cittadini.

 “Le aziende del vino della città – sottolinea Romina Leopardi, responsabile comunicazione di Tenute Rubino – sono impegnate e partecipano alla vita comunitaria come soggetto attivo, creando, nel corso degli anni, partnership e progetti dal forte impatto etico e sociale. ‘Brindisi In Fiore’ rappresenta un’occasione di rinascita e ripartenza per una città e una comunità che, riappropriandosi dei propri spazi urbani, vuole cambiare volto per migliorare la propria vivibilità: un elemento determinante per rilanciare la propria immagine, in modo tale che turisti e cittadini, passeggiando per le strade, possano respirare bellezza ed armonia, ma anche comprendere quanto sia importante l’impegno di tutti nel realizzare condizioni di vita migliori nelle nostre città, nei centri storici come nelle periferie”.

Due le categorie in gara, “Cittadinanza” ed “Esercizi Commerciali”, all’interno delle quali verranno individuati rispettivamente cinque e tre vincitori, a cui andranno premi corrisposti in fornitura di pregiati vini, simbolo autentico della tradizione enologica brindisina. I criteri di valutazione andranno dalla combinazione dei colori dei fiori all’armonia generale dell’allestimento, dall’originalità della composizione, fino alla sana e rigogliosa crescita delle piante e all’inserimento del verde nel contesto urbano.

Le iscrizioni saranno aperte dalle ore 12.00 del giorno 15/06/2021 fino alle ore 12.00 del 10/07/2021. Partecipare al Concorso sarà facile e veloce, compilando il modulo di adesione e caricando tutti gli allegati, all’interno del sito https://brindisinfiore.it/. Le fotografie dovranno ritrarre la composizione rendendo visibile il contesto nel quale l’allestimento risulta collocato. L’invio delle immagini dovrà essere accompagnato da una descrizione e dall’indirizzo del luogo. Il balcone, terrazzo, davanzale raffigurato in immagine, dovrà mantenere il suo stato fino alla data di chiusura del concorso, prevista per il prossimo 31 luglio.

Al termine del concorso, il comitato organizzatore darà vita ad una mostra fotografica, dove protagoniste saranno le immagini più belle che saranno pubblicate sul sito internet https://brindisinfiore.it e condivise sui canali social (Instagram e Facebook) ufficiali di ‘Brindisi In Fiore’.

  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Brindisi in fiore”: sfida al balcone più decorato

BrindisiReport è in caricamento