menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Francavilla: presto un parco giochi per bimbi speciali nella villa comunale

Un parco giochi per bambini disabili presto a Francavilla: vinto il bando regionale. L’assessore Cavallo: “Siamo tra i 15 Comuni di tutta la Regione. Un grande risultato”

FRANCAVILLA FONTANA - Un parco giochi “inclusivo”, adeguato cioè alle esigenze dei bambini con disabilità, vedrà presto la luce a Francavilla Fontana: tra i pochissimi Comuni in tutta la Puglia ad aver vinto il bando regionale per il finanziamento del progetto. Il parco sorgerà all’interno della Villa comunale assieme alle giostre già presenti, la cui dotazione sarà per l’occasione rinnovata assieme ai giochi presenti in altri punti della città.

“Sono orgoglioso di questo risultato – spiega l’assessore Nicola Cavallo – perché non era affatto scontato ottenere il finanziamento previsto dal bando. Il fondo a disposizione era di appena 150mila euro, e in tutta la Regione solo 15 Comuni sono stati ammessi all’accesso a tali risorse: tra cui, per la provincia di Brindisi, solo Francavilla Fontana e il capoluogo. Questo accade quando la volontà della politica incontra la professionalità della parte tecnica: in questo caso del nostro Ufficio Tecnico che ha presentato la candidatura del nostro Comune”.

Tra le giostre “inclusive” che presto saranno a disposizione di tutti nella Villa comunale figurano: il parco tattile, l’altalena inclusiva, il gioco dell’euro e la giostra Fiorella. Ognuna è ideata e realizzata allo scopo di permetterne l’utilizzo a bambini affetti da diverse disabilità: motorie, visive e non solo. “Abbiamo creduto molto in questo risultato – fa sapere il sindaco Maurizio Bruno – e per classificarci tra i pochi Comuni beneficiari abbiamo partecipato con una quota di cofinanziamento importante. Ed è così che si dovrebbe lavorare: grandi obbiettivi, grandi risultati per la città e soprattutto per chi ha più bisogno, utilizzando lo stretto necessario le nostre risorse e al massimo quelle che possiamo reperire all’esterno. Un bell’esempio da rimarcare. E da seguire”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento