Green

Manutenzione straordinaria nei parchi di Brindisi: si parte dal "C. Braico"

L'assessore Oreste Pinto: "Sarà attivata nuova modalità di pulizia e controllo e, laddove possibile, un innovativo sistema di videosorveglianza"

BRINDISI - E' stata avviata nella giornata odierna (lunedì 27 settembre) una serie di interventi di manutenzione straordinaria dei parchi cittadini. Si è partiti dal Cesare Braico (che a fine novembre sarà sede di una giornata dedicata agli sport paralimpici) e nei prossimi giorni si opererà in tutti i parchi di Brindisi e nel Parco della Gioia di Tuturano. 

"Gli obiettivi prefissati  - spiega l'assessore con delega al Verde pubblico del Comune di Brindisi, Oreste Pinto - sono la sicurezza degli utenti ed il decoro e la salvaguardia delle aree verdi. Saranno ottenuti tramite il ripristino di griglie, pavimentazioni, muretti, staccionate e recinzioni, il miglioramento della qualità del patrimonio arboreo e floreale, la riqualificazione degli arredi e dei giochini per bambini. Siccome siamo consci che la cura del verde e degli arredi non é sufficiente a debellare le annose problematiche della sporcizia e degli atti vandalici, non ci fermeremo certo qui". 

"Abbiamo deciso che, al termine degli interventi di manutenzione straordinaria - prosegue Pinto - sarà attivata una nuova modalità di pulizia e controllo dei nostri parchi che prevede la presenza costante e visibile di personale, passaggi più frequenti per la pulizia delle aree e, laddove possibile, un innovativo sistema di videosorveglianza. Come assessore al Verde Pubblico intendo ringraziare il Sindaco Rossi ed il vicesindaco Brigante che hanno approvato e caldeggiato la serie di interventi ed il nuovo sistema di sorveglianza dei parchi, i responsabili del verde del Comune di Brindisi ed i lavoratori della Brindisi Multiservizi che operano materialmente sul verde pubblico".

"Ai cittadini - conclude l'assessore - chiedo di avere pazienza se in questi giorni troveranno inaccessibili alcune zone dei parchi ma, soprattutto, chiedo, per il futuro, di accrescere la partecipazione attiva per mantenere le aree verdi quanto più pulite e decorose possibile. Il verde pubblico è un elemento imprescindibile per i cittadini, gli sportivi e per la socializzazione di bambini ed anziani, ma è anche un biglietto da visita fondamentale per i turisti e i visitatori che arrivano in città. Ci stiamo impegnando a fondo per preservarlo e anche per fare in modo che migliori giorno dopo giorno".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manutenzione straordinaria nei parchi di Brindisi: si parte dal "C. Braico"

BrindisiReport è in caricamento