menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Brindisi: venerdì la consegna dei patentini per le colonie feline

L'evento si svolgerà alle ore 9, presso il comando di Polizia Locale, in presenza dell'assessore Lettori e del comandante Orefice

BRINDISI - Venerdì 10 luglio alle ore 9, presso il comando di Polizia Locale di Brindisi, l’assessore Isabella Lettori e il comandante Antonio Orefice consegneranno i primi patentini per coloro che quotidianamente accudiscono le colonie feline.

La normativa italiana riconosce diritti precisi ai gatti che vivono in stato di libertà (diritto alla territorialità, alla vita e alle cure) e il Comune di Brindisi ha deciso di riconoscere ufficialmente l’operato di cittadini e volontari animalisti che accudiscono quotidianamente e gratuitamente le colonie feline presenti sul territorio comunale. 

Tale riconoscimento avverrà con il rilascio del “Patentino tutori felini”, a seguito della sottoscrizione di un Disciplinare che regolamenta diritti e doveri di chi accudisce gatti liberi, nel rispetto delle norme igienico-sanitarie e benessere dei gatti stessi. Una corretta gestione delle colonie feline è fondamentale per garantire una buona e rispettosa convivenza animale-uomo. Per colonia felina si intende uno o più gatti che vivono in libertà e frequentano lo stesso luogo, ed è fatto divieto a chiunque di allontanarli o maltrattarli.

Oltre al patentino di riconoscimento, ogni tutore riceverà un manuale; un utile strumento di consultazione per i referenti di colonie e amministrazioni comunali. Patentino, disciplinare e manuale rientrano negli obiettivi finali del Progetto pilota “I felini di Puglia” ideato da Mariagrazia Distante a cui il Comune di Brindisi e altri Comuni della provincia hanno aderito per il censimento dei gatti comunali.

Grazie a questo progetto, sono state attivate per la prima volta le sterilizzazioni gratuite presso l’ASL dei gatti appartenenti a colonie feline censite e distribuite in alcune colonie delle mangiatoie denominate “Gattofioriere”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pareti "scorticate" a causa dell’umidità: "Ecco come viviamo e nessuno interviene"

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Crolla il solaio di un capannone: un morto e quattro feriti

  • Emergenza Covid-19

    Coronavirus, Puglia: altri 30 decessi, aumentano i ricoveri

  • Attualità

    Rinnovo contratti Oss, Pasqualone: "Non ci sono le condizioni"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento