La "grande foresta orientale" di Brindisi: incontro sul suo futuro

Tavola rotonda venerdì 19 luglio alle 17 a Palazzo Nervegna tra amministratori, urbanisti, enti economici, università e ricercatori

BRINDISI - Venerdì 19 luglio, alle 17 presso la sala Università di Palazzo Nervegna si svolgerà una tavola rotonda sul tema “La grande foresta orientale”. Si tratta di un punto importante della strategia del patto città - campagna del Piano urbanistico generale (Pug) di Brindisi in itinere: una grande foresta per lo sviluppo ambientale e economico nel territorio comunale a est della città di Brindisi verso Lecce, centrata sull'area Sin (Sito inquinato di interesse nazionale). A est, o meglio a sud-est di Brindisi, ci sono boschi comunali di rilevante importanza ecologica, ma anche un grande patrimonio agricolo da valorizzare.

Il Bosco dei Lucci

I nuovi assetti urbanistici del territorio comunale, il più esteso della Puglia, ne dovranno tenere conto, e risolvere anche il rapporto con i vincoli imposti dai danni ambientali arrecati dall’industrializzazione e da altre attività antropiche. Interverranno: Riccardo Rossi, sindaco di Brindisi; Marina Carrozzo, dirigente Urbanistica del Comune di Brindisi; Roberto Covolo, assessore alla Programmazione economica del Comune di Brindisi; Alessandro Colucci, Ordine dottori agronomi e forestali di Brindisi.

E ancora, Caterina De Lucia, Università di Foggia; Giacomo Maringelli, libero professionista; Piero Mastrorilli, Politecnico di Bari; Teodoro Miano, Università di Bari “Aldo Moro”; Pietro Palma, Consorzio area sviluppo di industriale Brindisi;  Elda Perlino, Consiglio Nazionale delle Ricerche di Bari; Angela Pezzolla, Università di Bari “Aldo Moro”; Gianni Picella, Fondo Ambiente Italiano (Fai) – Puglia; Anna Maria D’Agnano, Arpa Puglia – Brindisi; Antonio Leone, Università della Tuscia – Viterbo; Paola Pino D’Astore, biologa, Provincia di Brindisi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bomba, sindaco firma ordinanza per evacuazione: denuncia per chi resta

  • I fratelli Gargarelli di Brindisi conquistano la finale di Tu sì que vales

  • Bomba, per l'evacuazione 300 brandine nelle scuole. Previsti colazione e pranzo

  • Estate in Sicilia dall'Aeroporto del Salento con voli settimanali

  • Riceve la cocaina e la nasconde negli slip: i carabinieri lo bloccano

  • Minaccia collega per un pagamento: denunciato imprenditore

Torna su
BrindisiReport è in caricamento