Grande successo per "Riciclarte": mostra prorogata fino al 19 gennaio

E' stata prorogata al 19 gennaio la mostra "Riciclarte", un progetto di Educazione ambientale rivolto alle scuole primarie e secondarie del capoluogo, fortemente voluto dall'Amministrazione Comunale e dalla Ecotecnica, l'attuale gestore del servizio di raccolta urbana

BRINDISI - E' stata prorogata al 19 gennaio la mostra "Riciclarte", un progetto di Educazione ambientale rivolto alle scuole primarie e secondarie del capoluogo, fortemente voluto dall'Amministrazione Comunale e dalla Ecotecnica, l'attuale gestore del servizio di raccolta urbana.

riciclarte 8-2

Tantissime le opere esposte realizzate con la differenziata, rifiuti recuperati e riciclati: il visitatore ha la possibilità di votare l'opera più bella, interessante, particolare, ingegnosa realizzata dagli alunni delle Scuole Primarie Centro 1 (Perasso, Virgilio plesso La Rosa e plesso Perrino), Commenda (plesso Collodi, plesso San Giovanni Bosco), Santa Chiara (plesso Don Milani), Bozzano (plesso Via Austria), Casale (plesso Marinaio d'Italia), Paradios-Tuturano (plesso De Amicis e plesso S. Pertini), Sant'Elia-Commenda (plesso Crudomonte, plesso Via Mantegna e plesso L. Da Vinci). E per le Scuole secondarie i plessi Don Bosco e Mameli della Commenda e di Tuturano.

La realizzazione del progetto è stata possibile grazie alla fattiva collaborazione di tutti i bambini partecipanti e degli insegnanti degli istituti comprensivi della città.

riciclarte 6-2

La mostra si tiene presso Palazzo Nervegna nei consueti orari di apertura al pubblico dell'edificio che ospita il capitello della Colonna della Via Appia. Le opere realizzate dai bambini brindisini consistono in “supereroi” realizzati con materiale di riciclo, dopo il 19 gennaio si svolgerà una cerimonia di premiazione alla presenza del commissario prefettizio dott. Santi Giuffrè e dei rappresentanti di Ecotecnica.

L’obiettivo del progetto, perfettamente raggiunto, era quello di far conoscere i metodi della raccolta differenziata nella nostra città, di far conoscere materiali e oggetti da riciclare e riusare, di far scoprire il significato delle quattro “R” (Ridurre, Recuperare, Riusare, Riciclare) e di far scoprire il significato del riuso creativo.

riciclarte 2-2

“Siamo davvero contenti per l’entusiasmo con cui i bambini delle scuole di Brindisi hanno partecipato a questa iniziativa – afferma il direttore generale di Ecotecnica, dott. Federico Zilli – ed il merito va attribuito alle loro insegnanti per l’impegno con cui hanno seguito il progetto. Continueremo in questa direzione perché siamo convinti che proprio dai bambini debba partire una rinnovata attenzione dei cittadini verso la città. E un grazie particolare anche all’Amministrazione Comunale per la rinnovata fiducia nei nostri confronti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aveva smarrito la bici e scritto un biglietto per ritrovarla: la polizia gliene regala una nuova

  • La spiaggia libera? E' mia, e me la gestisco io

  • Furti d'auto in trasferta: identificati e arrestati due brindisini

  • Dal cantiere alle campagne: arrestati i vertici dell'Anonima rifiuti

  • Era senza, gli prestano mascherina. Il capotreno lo fa scendere

  • Cellino San Marco. Una nuova tenda pneumatica per la Croce Rossa di Puglia

Torna su
BrindisiReport è in caricamento