Green

La riserva di Torre Guaceto premiata dalla “Europarc Federation”

L'aso è fra le 11 nuove destinazioni sostenibili scelte dall'agenzia europea. La cerimonia di premiazione si è svolta stamani a Bruxelles

BRINDISI – C’è anche la riserva marina di Torre Guaceto fra le 11 nuove destinazioni sostenibili premiate con il certificato della “Europarc Federation”, nel corso di una cerimonia che si è svolta stamani a Bruzelles. In rappresentanza del consorzio di gestone dell’oasi situata fra Brindisi e Carovigno c’era il direttore, Alessandro Ciccolella, che ha posato accanto a Mauro D’Attis, membro italiano del comitato delle Regioni. Quest’ultimo ha manifestato al Consiglio di amministrazione del consorzio le sue congratulazioni per il raggiungimento di questo obiettivo.

In Italia, oltre all’oasi di Torre Guaceto, sono stati individuate altre 11 destinazioni sostenibili: IL Parco Nazionale Arcipelago Toscano; il Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano Ed Alburni; l’Ente di Gestione delle Aree Protette del Monviso; la Riserva Naturale Statale Gola del Furlo. Sono entrate nel novero anche delle località situate in Grecia (il Parco Nazionale di Tzoumerka, Peristeri e Arachthos Gorge e il Chelmos Parco Nazionale Vouraikos & Unesco globale Geopark), al confine fra l’Italia e la Slovenia (il Transfrontaliero Ecoregion Alpi Giulie) e in Spagna (il Parco Naturale del Montgrí, les Illes Medes i el Baix Ter e il Parc Natural de Montsant). 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La riserva di Torre Guaceto premiata dalla “Europarc Federation”

BrindisiReport è in caricamento