rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Green Ostuni

Liberiamo Torre Pozzelle dalla plastica: le domeniche green de "Millenari di Puglia"

Centinaia i volontari e decine le buste di rifiuti raccolti sulla costa Ostunese: anche flaconi di plastica di quasi 50 anni fa

OSTUNI - Erano un centinaio oggi, domenica 2 gennaio, a Torre Pozzelle, una delle più belle aree naturali della costa di Ostuni, per iniziare il 2022 con una buona azione: ripulire la spiaggia dalla plastica. L'evento, organizzato da "Millenari di Puglia" che si occupa di escursionismo, valorizzazione del territorio, tutela della natura ed educazione ambientale, ha avuto inizio alle ore 10, dalla prima caletta per arrivare alla quinta passando per la bellissima torre cinquecentesca.

RACCOLTA PLASTICA TORRE POZZELLE 2-2-2

In questo tratto, anche oggi, Enzo Suma (segreteria organizzativa) insieme ai volontari hanno raccolto decine di bustoni di di rifiuti che invadono il mare e che puntualmente le mareggiate fanno rispuntare. Durante la raccolta è stato raccolto qualche rifiuto vecchio di oltre trent’anni come i flaconi di creme solari (in foto), una della prima metà degli anni '70 e l'altra della metà degli anni '80. Non è il primo che i volontari incontrano durante queste giornate, come un flacone di detersivo per vetri databile alla fine degli anni '60, che da più di 50 anni viaggia per spiaggia e spiaggia, trovato circa un mese fa sulla scogliera di Rosa Marina ad Ostuni. 

ARCHEOPLASTICA-2

Questi ed altri reperti archeoplastici portati dal mare sono stati in mostra a Bari, al teatro Kursaal Santa Lucia, per il festival sulla sostenibilità ambientale "Io scelgo il Pianeta", organizzato da Cime con la collaborazione di National Geographic Italia, Rai documentari e tanti illustri partners. Alla giornata di raccolta di oggi (domenica 2 gennaio 2022) hanno partecipato, anche, l’associazione Suprise di Ostuni e Puliamoilmare di Brindisi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liberiamo Torre Pozzelle dalla plastica: le domeniche green de "Millenari di Puglia"

BrindisiReport è in caricamento