Sabato, 12 Giugno 2021
Green

Parco delle Dune Costiere: trapianto di posidonia, buona la prima

Effettuato il monitoraggio: la pianta acquatica risulta essere in buono stato e i rizomi delle talee stanno crescendo

OSTUNI - Il direttore del Parco naturale regionale Dune Costiere e responsabile del procedimento Angela Milone comunica che si sono svolte in data 18 maggio 2021 le attività di monitoraggio del trapianto pilota di posidonia oceanica, effettuato nel mese di febbraio 2021 nell'area costiera del parco, nell'ambito del progetto Interreg Saspas (Safe Anchoring and Seagrass Protection in the Adriatic Sea) finanziato a valere sulle risorse del programma di cooperazione territoriale europea Interreg V-A Italia-Croazia 2014-2020. 

Presenti Andrea Rismondo per il partner cooperativa Selc, il personale specializzato individuato per questa attività, il direttore del parco Angela Milone e il comandante luogotenente Giovanni Punzi per la delegazione di spiaggia di Villanova di Ostuni. Il direttore del parco ringrazia per la disponibilità e il supporto la Lega Navale di Ostuni nella persona del presidente Carparelli e il comandante della Guardia Costiera di Brindisi Fabrizio Coke. Dal primo monitoraggio è emerso che il trapianto effettuato, dalla società Biosurvay, risulta essere in buono stato e che i rizomi delle talee di posidonia oceanica stanno crescendo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco delle Dune Costiere: trapianto di posidonia, buona la prima

BrindisiReport è in caricamento