Torre Guaceto sbarca a scuola con il suo Friday for future

Mattinata dedicata alla sensibilizzazione dei bambini sul fronte della tutela ambientale e sulla necessità della riduzione dell’impatto antropico

Oggi, in occasione del terzo global strike, il Consorzio di Gestione della Riserva Naturale dello Stato e Area Marina Protetta di Torre Guaceto ha dedicato la mattinata alla sensibilizzazione dei bambini sul fronte della tutela ambientale e sulla necessità della riduzione dell’impatto antropico. 

Il presidente dell’ente, Corrado Tarantino e gli operatori della cooperativa Thalassia si sono dedicati ai piccoli studenti del plesso “Nicola Brandi”, dell’Istituto comprensivo “Brandi Morelli” di Carovigno.  L’iniziativa è frutto della comunione di intenti del Consorzio e della dirigente scolastica Maria Pellegrini volta a ridare vigore all’attività di formazione e sensibilizzazione che da sempre l’ente gestore della Riserva porta avanti nelle scuole. 

Per un giorno, il dramma dei cambiamenti climatici ha toccato anche i bambini che, attraverso il gioco e l’approfondimento, hanno aperto una piccola finestra sul mondo di Torre Guaceto e sul significato più profondo della Riserva stessa, quello del rispetto della natura e della Terra, più in generale.  L’attività di animazione ha previsto tre differenti momenti uno propedeutico all’altro e finalizzati tutti a far riflettere i piccoli studenti. Si è iniziato con un racconto incentrato sulla tematica dei cambiamenti climatici, successivamente si è passati all’animazione corale e musicale, per poi finire con un laboratorio. 

I bambini sono stati radunati in tre gruppi, iniziando con quelli di prima elementare per concludere con i più grandi delle quinte, ed è stata dedicata un’ora e mezza di incontro ciascuno.  Si è trattato di un’importante occasione di incontro e di ulteriore apertura dell’ente alla realtà locale alla quale, seppur con contenuti e mezzi adattati alla giovanissima platea, l’ente ha raccontato il proprio Friday for future, le quotidiane lotte per la tutela dell’ambiente e le azioni concrete che porta a vanti da sempre, sin dal giorno della nascita del Consorzio, per proteggere Torre Guaceto e spingere quanti la amano a vivere sostenibile. E l’evento si ripeterà il prossimo 4 ottobre presso la scuola “Morelli”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Torre Guaceto non è solo turismo – ha commentato Tarantino -, ma, innanzitutto, tutela ambientale. Negli anni, il Consorzio ha cercato di spiegare a quanti conoscono la Riserva che adottare un comportamento che permette di ridurre al massimo gli sprechi e la propria impronta sull’ambiente è necessario. L’ente lo ha fatto con i fatti, basti pensare che nelle nostre strutture non si è mai fatto uso di plastica e che già nel 2008 impiegavamo solo bicchieri biodegradabili e riciclabili presso il nostro lido. Abbiamo sempre cercato di dare il buon esempio e di farlo in modo divertente per spingere più gente possibile a sposare la causa. Abbiamo ottenuto grandi risultati ed oggi gli avvenimenti di portata mondiale che si stanno susseguendo ci ricordano che non dobbiamo mollare la presa – ha chiuso il presidente del Consorzio -, anzi, dobbiamo ridare vigore a quello che è sempre stato il nostro lavoro per l’ambiente tra la gente”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • Maltempo nel Brindisino: danni e allagamenti, intervengono i vigili del fuoco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento