rotate-mobile
Green

"Settimana blu 2023": in programma una mostra, laboratori, e incontri con chi vive il mare

Il 18 e il 19 aprile si svolgeranno alcuni appuntamenti in occasione della "Giornata del mare e della cultura marinara”. Protagonista l’Iiss Ferraris De Marco Valzani – Polo tecnico professionale “Messapia”

BRINDISI - In continuità con le edizioni precedenti, anche quest’anno l’Iiss Ferraris De Marco Valzani – Polo tecnico professionale “Messapia” ha aderito alle proposte di collaborazione pervenute da parte della capitaneria di porto di Brindisi aderendo alla “Settimana blu 2023 - Giornata del Mare e della cultura marinara”, attuando concretamente le azioni previste dal protocollo d’Intesa “Promuovere l’educazione ambientale con particolare riguardo alle risorse eco-sistemiche marino/costiere”, siglato tra Ministero dell’istruzione e del Merito, Ministero dell’ambiente, della tutela del territorio e del mare e comando generale del corpo delle capitanerie di porto.

L’impegno che ha coinvolto studenti e docenti per l’edizione 2023 della “Settimana blu 2023", si esplicita in due giornate distinte: 

Il 18 aprile, alle ore 10.00, presso la sede scolastica “Valzani”, in Viale Degli Studi, a San Pietro Vernotico, alla presenza del comandante della capitaneria di porto di Brindisi, Luigi Amitrano, sarà inaugurata la Mostra artistica “Vengo dal mare” con manufatti e oggettistica decorativa realizzati con materiali riciclati dai rifiuti “restituiti” dal Mare. 

In quell’occasione saranno attivati laboratori di cittadinanza attiva con gli alunni delle classi 4^ e 5^ scuola primaria dell’Ic “Ruggero De Simone” e Ic “Valesium” di San Pietro Vernotico. La mostra sarà visitabile fino a venerdì 21 aprile dalle ore 9.00 alle 13.30.

Locandina Settimana Blu 2023 - Brindisi

Il giorno successivo, il 19 aprile, alle ore 10.00, presso l’Auditorium Massimo De Girolamo della sede scolastica “De Marco” in via N. Brandi 1 a Brindisi, si svolgerà una tavola rotonda dal titolo “Uomini e donne a tutela delle vite in mare”, in cui si discuterà sul ruolo della capitaneria di porto e della guardia di finanza di mare a tutela della vita in mare: dagli ecosistemi marini alle Aree marine protette alle operazioni di salvamento. 

Dopo i saluti istituzionali dei dirigenti scolastici, Rita Ortenzia De Vito e Angela Citiolo, presente con gli alunni della classe 1^ Ic Paradiso-Tuturano sede “Mameli” di Brindisi, relazioneranno Luigi Amitrano, comandante capitaneria di Porto di Brindisi; il tenente. Leonardo Mossa, comandante sezione operativa navale guardia di finanza di Brindisi, Rocky Malatesta, presidente del Consorzio di gestione della riserva statale e Area marina protetta di Torre Guaceto. 

A seguire gli studenti dell’Indirizzo Industria e artigianato per il Made in Italy, manutenzione sulle imbarcazioni da diporto, svolgeranno attività pratiche di peer tutoring con gli studenti dell’Ic “Mameli” nel laboratorio di Veleria e tappezzeria nautica, realizzando gadget con  ritagli di vela per sensibilizzare sul riciclo e il riuso di materiali di scarto. 

Esperta guida delle attività pratiche sarà Ines Montefusco, istruttrice di vela e portabandiera  della squadra italiana ai campionati del mondo di match race femminile in Spagna, Svezia e Italia, oggi docente tecnico pratico del laboratorio “Messapia vela lab”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Settimana blu 2023": in programma una mostra, laboratori, e incontri con chi vive il mare

BrindisiReport è in caricamento