rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Green

Il Soroptimist riqualifica un'aiuola con piante di agrumi a Brindisi

Piantati cinque alberi in un'aiuola in via Valle D'Itria. L’inaugurazione avverrà domani, sabato 27 novembre, alle ore 11.00

BRINDISI - In occasione del Centenario del club Soroptimist International, i numerosi distretti italiani hanno realizzato importanti progetti di carattere ambientale, in sintonia con gli obiettivi dell’agenda 2030 delle nazioni Unite. La rete nazionale C&C, “la cultura delle donne per una coltura ecosostenibile”, che ha tra suoi temi fondanti l’attenzione all’ambiente e l’ecosostenibilità, ha gestito e sostenuto due attività alle quali ha aderito il Club Soroptimist di Brindisi: il progetto nazionale “L’oasi delle api” e quello europeo “Piantare alberi per un futuro luminoso”. 

Il progetto, promosso dalle socie del club Soroptimist Brindisi, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, ha interessato la riqualificazione di un’aiuola incolta nel Rione Commenda, in via Valle D’Itria, dove sono stati piantati cinque alberi di agrumi, donati dalle socie. L’inaugurazione avverrà domani, sabato 27 novembre alle ore 11.00.

Durante la manifestazione la presidentessa del Club, Maria Guadalupi e la biologa Francesca Camilli, socia referente del progetto nazionale, illustreranno, alla presenza dei rappresentanti istituzionali e della cittadinanza, gli ulteriori sviluppi del progetto che interesseranno nuovi spazi da riqualificare e le collaborazioni didattiche con le scuole locali.  Le api svolgono una funzione fondamentale per la rigenerazione ambientale e la salvaguardia della biodiversità, ma più del 40% delle specie di invertebrati, in particolare api e farfalle, che garantiscono l’impollinazione, rischiano di scomparire a causa di un ambiente divenuto oramai inospitale.

In Italia, e nel mondo, le famiglie di api sono in declino a causa di una serie di fattori ambientali. La messa a dimora di piante mellifere si inserisce negli obiettivi n.11, 13 e 15 dello sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, che prevede la tutela di comunità sostenibili, la lotta contro il cambiamento climatico, ed uno specifico focus su flora e fauna terrestre. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Soroptimist riqualifica un'aiuola con piante di agrumi a Brindisi

BrindisiReport è in caricamento