menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sottoscritti i patti per la gestione del nuovo parco "Potì"

Tre Patti di collaborazione tra Amministrazione Comunale e cittadini per iniziare a sperimentare la gestione della Cosa Pubblica in modo condiviso e diffuso. È l’esperimento portato avanti in questi mesi in città

MESAGNE - Tre Patti di collaborazione tra Amministrazione Comunale e cittadini per iniziare a sperimentare la gestione della Cosa Pubblica in modo condiviso e diffuso. È l’esperimento portato avanti in questi mesi in città che ha preso il nome di «Rigeneriamo la partecipazione» all’interno del quale amministratori comunali, associazioni, comitati e singoli cittadini attivi si sono cimentati in un lungo ed esaltante percorso di confronto e di proposte, coordinato dall’associazione Comunitazione. Nel pomeriggio di ieri i primi frutti concreti: la sottoscrizione dei primi tre «Patti» per la gestione del nuovo Parco cittadino «Roberto Potì». 

«Patto Zero» consentirà una gestione condivisa di tutte le attività che si svolgeranno nel Parco ed è stato sottoscritto tra Amministrazione e un comitato spontaneo di cittadini. Il «Patto per la gestione del Bocciodromo» - stilato tra Amministrazione e Centro polivalente anziani “F. Bardicchia” – permetterà di attivare e curare costantemente uno degli spazi caratterizzanti della nuova area verde. Il «Patto con il Comitato dei Genitori» permetterà di condividere con le famiglie una serie di attività rivolte ai più piccoli ed alle loro esigenze.

Per l’assessore Tecla Pisanò - che ha coordinato tutte le fasi del confronto di questi mesi – quello di ieri pomeriggio è stato «un momento di svolta nel modo di concepire il rapporto tra amministratori e cittadini: grazie al modello dell’amministrazione condivisa, tutti i soggetti coinvolti hanno deciso di impostare le proprie relazioni nell’ottica della fiducia e della collaborazione e non della contrapposizione. I beni comuni della nostra città -  ha concluso la delegata del Sindaco - diventano il luogo fisico e ideale intorno al quale si ricostruiscono e si rafforzano i legami che tengono insieme la comunità».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Bandiera Blu 2021: ecco le migliori spiagge nel Brindisino

Alimentazione

I motivi per cui il peso varia da un giorno all'altro

Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Economia

    Mama Park e GolosOasi: la famiglia Dellomonaco vi aspetta

  • social

    Mesagne, “Il forno di Erasmo” sulla guida Gambero Rosso

  • social

    Bandiera Blu 2021: ecco le migliori spiagge nel Brindisino

Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento