Green

"Spiagge pulite": in 200 rimuovono i rifiuti che circondano Forte a mare

Circa 200 persone hanno partecipato alle attività di rimozione dei rifiuti accumulatisi sulle rive dell’isola di Sant’Andrea, all’ombra del castello Alfonsino, nell’ambito dell’iniziativa di Legambiente “Spiagge Pulite” che si è svolta domenica scorsa

BRINDISI - Circa 200 persone hanno partecipato alle attività di rimozione dei rifiuti accumulatisi sulle rive dell’isola di Sant’Andrea, all’ombra del castello Alfonsino, nell’ambito dell’iniziativa di Legambiente “Spiagge Pulite” che si è svolta domenica scorsa (29 maggio) dalle ore 9 alle 14. L’iniziativa, denominata “Puliamolo e facciamolo vivere”, prevedeva vari eventi:  la presentazione della mostra di immagini “Il Castello Rosso, sentinella del porto” a cura del Club per l’Unesco di Brindisi. 

E poi: la mostra di installazioni realizzate con materiali recuperati nell’area del Castello, a cura degli studenti del Liceo artistico musicale “Simone – Durano”; la pulizia del litorale prospiciente Forte a mare a cura di Legambiente grazie alla collaborazione dei dipendenti dello stabilimento Avio Aero di Brindisi; la pulizia della darsena a cura di Legambiente e del Marina di Brindisi Club.

Nel corso della manifestazione l’associazione “I Remuri” nell’ambito dell’iniziativa “Castello in Voga”, ha navigato con barche a remi nei pressi del Castello entrando nella darsena  La raccolta è stata effettuata differenziando le diverse tipologie di rifiuto in particolare è stata pure recuperata una vecchia boa  spiaggiata.
.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Spiagge pulite": in 200 rimuovono i rifiuti che circondano Forte a mare

BrindisiReport è in caricamento