rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
La foto del giorno Carovigno

L'aura del mare è come un incantesimo: ti avvolge nella sua meraviglia

Nel passato è stato un porto di notevole importanza, ora Torre Santa Sabina è una delle mete estive preferite dai brindisini

TORRE SANTA SABINA (CAROVIGNO) - "Il mare, una volta lanciato il suo incantesimo, ti terrà sempre nella sua aura di meraviglia" affermava l'esploratore e navigatore francese Jacques-Yves Cousteau (1910-1997). 

Ed è questa la stessa sensazione che si prova osservando la vista di Torre Santa Sabina, proposta nell'immagine in evidenza. Lo scatto, ad opera di Cinzia Soleti Ligorio, riprende la marina di Carovigno all'ora del tramonto e risale a qualche settimana fa. 

Storia della località

Già frequentato nell'Età del Bronzo, il sito venne utilizzato fin dal VII secolo a.C. come scalo portuale dell'antica città messapica di Karbina (Κάρβινα), che sorgeva presso l'odierna Carovigno, come attestano frammenti ceramici rinvenuti sui fondali. Si trattava di un porto di notevole importanza, avendo una cava di pietra aperta proprio in prossimità della costa, quindi una zona ampiamente battuta dalle navi che trasportavano mercanzie, soggetta ai traffici commerciali tra la Grecia e le città dell'Italia meridionale. 

Non è da escludere che il borgo abbia svolto un ruolo più ampio di centro di redistribuzione, funzionale ad altri insediamenti messapici della fascia subcostiera, come San Vito dei Normanni e Ostuni. Le attività marittime proseguirono dall'età micenea fino a quella medievale e moderna (tra gli anni '70 e '80 sono stati recuperati circa undicimila reperti archeologici appartenenti a diversi periodi storici).

***

La foto del giorno

Gentili lettori con questa rubrica BrindisiReport intende raccontare il territorio brindisino attraverso i vostri occhi. Dalle bellezze naturali, ai piatti tipici, passando dai monumenti e spaccati di vita quotidiana. Armatevi di obiettivo e inviate le vostre foto che siano al mare, in campagna, in casa o a spasso per i borghi e le bellezze cittadine a redazione@brindisireport.it. Possibilmente accompagnate lo scatto da una piccola descrizione sul luogo e se volete nome e cognome dell’autore. 

P.S. Le foto saranno sottoposte a valutazione da parte della redazione di BrindisiReport. La e-mail varrà come autorizzazione

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'aura del mare è come un incantesimo: ti avvolge nella sua meraviglia

BrindisiReport è in caricamento