menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"L'abbandono visto in tutta la sua positività": casolare immerso nel verde

Gentili lettori con questa rubrica BrindisiReport intende raccontare il territorio brindisino attraverso i vostri occhi

Le foto inviate dalla lettrice Silvia Sconosciuto sono state scatate nelle vicinanze di Cellino San Marco. "La maggior parte delle foto ritraggono dei casolari/masserie ormai abbandonate ma circondate dal verde. Il verde come simbolo di speranza e coraggio, e l’abbandono, visto in tutta la sua positività, come simbolo di un forte desiderio di rinascita e ritorno nel mio territorio. Io sono andata via dalla Puglia 10 anni fa ed ho 28 anni, e per me questi scatti rappresentano un vero e proprio occhio verso il futuro. Un futuro che vorrei realizzare nella mia terra facendo rinascere quello che ormai è abbandonato". 

campagna cellino casolari-2

"Spero che possiate dar voce a questi mie parole che sicuramente sono nel cuore di tanti giovani come me che per studi e lavoro sono dovuti andar via...con la speranza ed il coraggio di ritornare prima o poi". 

***

Gentili lettori con questa rubrica BrindisiReport intende raccontare il territorio brindisino attraverso i vostri occhi. Dalle bellezze naturali, ai piatti tipici, passando dai monumenti e spaccati di vita quotidiana. Armatevi di obiettivo e inviate le vostre foto che siano al mare, in campagna, in casa o a spasso per i borghi e le bellezze cittadine a redazione@brindisireport.it. 

Possibilmente accompagnate lo scatto da una piccola descrizione sul luogo e se volete nome e cognome dell’autore. Nell'oggetto indicare: rubrica foto del giorno. P.S. Le foto saranno sottoposte a valutazione da parte della redazione di BrindisiReport. La e-mail varrà come autorizzazione

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento