Martedì, 3 Agosto 2021
Meteo

Pioggia e raffiche di vento: danni, blackout e disagi nel Brindisino

Vigili del fuoco alle prese con decine di richieste di intervento. La pioggia, a partire dal pomeriggio, complica la situazione

Albero sradicato a San Pietro Vernotico

La sala operativa dei vigili del fuoco risponde senza sosta a telefonate provenienti da tutta la provincia. Sono decine i danni causati dalle fortissime raffiche di scirocco che fin dalle ore ore 8 di oggi (domenica 6 dicembre) sferzano la Puglia.  I venti soffiano fino a una intensità di quasi 70 chilometri orari. Nel pomeriggio la pioggia ha complicato ulteriormente la situazione. 

Alberi, cartelloni e segnali stradali faticano a restare in piedi. I cedimenti sono inevitabli. E' il caso, ad esempio, di un albero che si è abbattuto sulla strada in contrada Montenegro, nelle campagne di Brindisi. I pompieri si sono recati sul posto con due mezzi. Altre squadre della sede centrale di Brindisi e dei distaccamenti di Ostuni e Francavilla Fontana, nel frattempo, erano alle prese con interventi analoghi. 

vigili del fuoco maltempo-2

Restando nel capoluogo, i pompieri, con un'atoscala hanno messo in sicurezza una delle palme dei grardinetti di piazza Vittorio Emanuale, piegata dalle raffiche.  Nel cenro di Torchiarolo sono caduti due lampioni. Il primo, in via Gramsci , ha sfiorato un passante. Il secondo, in via Principe Amedeo, nei pressi della chiesa Madre, ha lambito un'auto in sosta. Sul posto gli uomini della Polizia Locale. 

A partire dalle ore 16 numerose abitazioni nelle campagna fra Ceglie Messapica e Francavilla Fontana sono rimaste senza energia elettrica, a causa di un blackout. I tecnici di E-Distribuzione, nel pieno delle intemperie, sono al lavoro per ripristinare il servizio. 

Carabinieri a San Pietro Vernotico-2

In via Fanin 18, a San Pietro Vernotico, un fulmine, intorno alle ore 20, ha colpito un tubo del gas situato sul terrazzo di un’abitazione, provocando un incendio. Fortunatamente il rogo è stato domato sul nascere grazie all’intervento di una pattuglia dei carabinieri della locale stazione, che con un estintore ha spento le fiamme, dopo aver disattivato il contatore. Non si sono registrati feriti. La stessa pattuglia è intervenuta in via Carlo Pisacane, sempre a San Pietro Vernotico, per spostare un albero che ha invaso la sede stradale. 

Grossi disagi anche a Cellino San Marco, dove intorno alle ore 21:00, in Via Po, ha preso fuoco una cassetta di derivazione posta su un palo Enel, molto probabilmente a causa di un fulmine. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco, oltre alla Protezione Civile Comunale. Quasi in contemporanea in Via San Pietro Vernotico, da un condominio a quattro piani, si è staccata una canna fumaria, La stessa è caduta sul parabrezza di un'auto parcheggiata, mandandolo in frantumi.

Auto danneggiata Cellino San Marco-2

Sul posto è intervenuta una pattuglia dei carabinieri della stazione di San Pietro Vernotico, chiamati da alcuni condomini. Fortunosamente non transitava alcun passante, considerando che nelle vicinanze si trovano degli esercizi commerciali. Sul posto anche la Protezione Civile Comunale, il sindaco Salvatore De Luca e la comandante della locale, Luana Casalini, che hanno seguito l'evolversi degli accadimenti in costante contatto con il responsabile dell'unità di crisi locale, Franco Menga.

Articolo il agggiornamento 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pioggia e raffiche di vento: danni, blackout e disagi nel Brindisino

BrindisiReport è in caricamento