Forti raffiche di vento: allerta arancione fra venerdì e sabato

Previste raffiche fra i 50 e i 90 chilometri orari dalle ore 18 di venerdì e per le 24/30 ore successive

Le raffiche di vento potrebbero sfiorare i 90 chilometri orari. Un’allerta meteo arancione è stata diramata dal servizio regionale di Protezione Civile, a partire dalle ore 18 di domani (venerdì 13 dicembre) e per le successive 24/30 ore, quindi fino alla tarda sera di sabato 14 dicembre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Stando alle previsioni, tutta la Puglia sarà sferzata da raffiche di vento (da Sud fino alla notte di venerdì 13 dicembre, da nord a partire dalle prime luci di sabato 14) comprese fra i 50 e i 90 chilometri orari. L’allerta riguarda esclusivamente il vento. Ed eccezioni di modeste precipitazioni fra la tarda serata di venerdì e sabato notte, infatti, il cielo dovrebbe essere sereno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Maltempo nel Brindisino: danni e allagamenti, intervengono i vigili del fuoco

  • Incidente in campagna: padre con la motozappa travolge il figlio

  • Prima svolta, indagato il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Scu, estorsioni nelle campagne: “Un euro per ogni quintale di grano prodotto”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento