Casco moto: guida all’ acquisto

Ecco una semplice guida che ti aiuterà a scegliere il casco giusto per te, quello più idoneo al tipo di utilizzo che fai della tua moto, ma soprattutto il casco che risponda perfettamente a tutte le tue esigenze.

Quante volte vi siete trovati a dover comprare un casco on line o in un negozio di abbigliamento motociclistico, ed essere bombardati da nozioni di cui spesso non si conosce il significato, finendo così per scegliere un casco senza la piena consapevolezza di quello che si sta acquistando?

Abbiamo le risposte per voi con una semplice guida.

Quale casco scegliere: integrale, modulare o jet

Il primo passo in fase di acquisto è la scelta del modello di casco. Come noto sul mercato, è possibile trovare tre diverse tipologie: integrale, modulare o jet.

I modelli integrali offrono, ovviamente, una maggiore protezione anche dal vento e dagli insetti e sono ideali per percorsi extraurbani, quando si raggiungono elevate velocità. Ricordiamo, inoltre, i caschi da cross una particolare categoria dotata di mentoniera a cui va aggiunta una mascherina per la protezione di viso e occhi.

Il casco Jet è, invece, la variante aperta sul volto, ideale per moto e scooter durante gli spostamenti quotidiani in città e in estate.  

Una soluzione integrale è il casco modulare, in grado di aprirsi trasformandosi in un modello di tipo Jet. La mentoniera e la visiera possono essere alzate fin sopra il capo, per esempio, nelle giornate particolarmente calde o nei percorsi cittadini.

Per i modelli integrali sono disponibili visiere accessorie in differenti colorazioni. Nei Jet è possibile scegliere, invece, tra la visiera lunga o quella con taglio ad occhiale.

Casco: taglie e misure di calotta

E’ molto importante prestare attenzione alla taglia del casco: quando si prova, non deve eccessivamente stringere sugli zigomi e non deve muoversi quando giriamo la testa. Inoltre, deve comprimere leggermente il capo senza dare, tuttavia, una sensazione di pressione su tempie, fronte e nuca.

Ricordiamo, inoltre, che i caschi possono essere prodotti anche in diverse misure della calotta. Ci riferiamo alla parte esterna del casco, che può essere disponibile in varie dimensioni con le varianti più piccole che risultano ovviamente più compatte e meno voluminose.

Materiali caschi: carbonio, fibra di vetro, policarbonato

Un altro fattore nella scelta del casco è il materiale di costruzione: possono essere realizzati in carbonio, in fibra di vetro, o in policarbonato/termoplastica.

Si tratta di materiali che garantiscono sempre un’elevata protezione, ma che consentono una riduzione di peso e, quindi, un maggior comfort nei costosi modelli in carbonio. In alternativa, è possibile scegliere la fibra di vetro abbastanza leggera. Per i viaggi brevi o se si ha un budget non molto elevato, può andare bene anche un casco in policarbonato.

Tipo di chiusura, imbottitura e sistema di aerazione

La chiusura micrometrica a sgancio rapido è il sistema più diffuso e più facile da utilizzare. In alternativa, sul mercato c’è la chiusura a doppia D, detta anche chiusura a doppio anello, utilizzata in pista.

L’imbottitura interna, a seconda dei modelli, può essere anche removibile (del tutto o solo in parte) e quindi più semplice da pulire.

Un ultimo elemento da valutare, è l’efficienza del sistema di aerazione del casco, importante soprattutto nei modelli integrali. Sistema di ventilazione dell’aria che consente di ridurre il processo di sudorazione e diminuire la possibilità che la visiera si appanni durante la guida.

Alcuni negozi di Brindisi e provincia dove acquistare il casco giusto per voi

Macchia Moto, San Pietro Vernotico

Gatti Franco, Via Brindisi 106, Mesagne 

Magazzini Chiriatti, San Pietro Vernotico

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Incidente in campagna: padre con la motozappa travolge il figlio

  • Prima svolta, indagato il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Scu, estorsioni nelle campagne: “Un euro per ogni quintale di grano prodotto”

  • Uomo trovato morto in casa dell'anziano che assisteva: disposta autopsia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento