Come raffreddare l'auto in estate

Una delle problematiche più frequenti della stagione estiva è il caldo afoso presente nell'abitacolo dell'automobile: scopriamo come raffreddarla

Questa complicazione comporta difficoltà nella guida e una serie di disagi che non permettono l'utilizzo della vostra vettura: quindi, è consigliato aspettare prima di mettersi al volante perché guidare una vettura rovente è come guidare in uno stato di ebrezza in quanto i riflessi sono più lenti del 20%.

Occorrente

  • Auto
  • Panno
  • Acqua
  • Pannelli parasole riflettenti
  • Condizionatore

Abbassare la temperatura

Appena entrati in macchina, ci si accorge che la temperatura interna è di gran lunga superiore a quella esterna, quindi il primo accorgimento è abbassare i finestrini, sia anteriori che posteriori. L'operazione deve essere seguita dall'apertura delle portiere del veicolo, ma non contemporaneamente, così da creare una corrente d'aria e permettere il ricircolo dell'aria. In questo frangente è consigliato restare fuori dalla vettura ed entrare quando la temperatura interna è notevolmente diminuita. Se ciò non accade, occorre far uso dell'aria condizionata.

Regolare correttamente l'aria condizionata

Per abbassare la temperatura più velocemente, è opportuno accendere il condizionatore dell'auto regolandolo al minimo ed assicurarsi di aver rimosso il ricircolo dell'aria. Quando il caldo inizia a diminuire, bisogna spegnere la ventola e salire in auto ed iniziare a guidare con tutti i finestrini abbassati, poiché un'auto in movimento si raffredda prima. Quando la temperatura dell'abitacolo inizia ad essere inferiore a quella esterna, bisogna chiudere i finestrini per poi riattivare l'aria condizionata regolandone la temperatura e la ventola. Se la vettura non presenta l'aria condizionata, le operazioni di raffreddamento dell'auto saranno molto più lente e sarà necessario più tempo prima di mettersi alla guida in tutta sicurezza.

Proteggersi dal caldo

Se non si vuole ricorrere a tutti questi espedienti, bisogna prevenire il problema mediante dei semplici accorgimenti. Innanzitutto, bisogna acquistare dei pannelli parasole riflettenti e posizionarli sul parabrezza dell'auto: la loro funzione non consiste solo nel riflettere il raggi solari, ma anche proteggere i rivestimenti interni dal sole. Successivamente, è consigliabile conservare uno straccio e dell'acqua in macchina: basterà bagnare lo straccio con l'acqua e passarlo sulla leva del cambio oppure sul volante per raffreddarli. Quest'operazione deve essere ripetuta più volte, ma è efficace poiché l'acqua evapora e porta con sé il calore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

  • Furto al bancomat con inseguimento: banditi cadono in strapiombo

  • Focolaio Polignano, salgono a 168 i positivi: 5 sono a Villa Castelli e 2 ad Ostuni

  • Truffe ai danni di anziani: blitz all'alba, arrestate sei persone

  • Lecce, shopping nel centro commerciale senza pagare: arrestata una brindisina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento