Domenica, 24 Ottobre 2021
Politica Ceglie Messapica

Forza Italia ribelle a Ceglie: "Vitali non ci fermerà. Faremo il nostro congresso"

Bagliori di ribellione nel partito di Forza Italia di Ceglie Messapica, fedele ai ricostruttori di Raffaele Fitto, e alle prese con gli effetti del rinnovato rapporto tra il commissario regionale del partito investito da Berlusconi, e le truppe del suo ormai ex nemico Massimo Ferrarese

CEGLIE MESSAPICA – Bagliori di ribellione nel partito di Forza Italia di Ceglie Messapica, fedele ai ricostruttori di Raffaele Fitto, e alle prese con gli effetti del rinnovato rapporto tra il commissario regionale del partito investito da Berlusconi, e le truppe del suo ormai ex nemico Massimo Ferrarese, che si concretizzano nell’appoggio alla ricandidatura del sindaco uscente Luigi Caroli, mentre Forza Italia locale appoggerà il giornalista Angelo Maria Perrino.

Ma Forza Italia di Ceglie Messapica, radunata dietro il deputato Nicola Ciracì, subito schieratosi con Raffaele Fitto, ha deciso di dare filo da torcere a Vitalia anche sul piano della vita del partito, e ha convocato il congresso cittadino, autonomamente. “L'ultimo disastro politico di Luigi Vitali riguarda la città Ceglie Messapica, dove lo stesso senza mai ascoltare il parlamentare del luogo, nessuno dei  cinque consiglieri comunali di Fi, il Club Forza Silvio e gli iscritti ha deciso in modo autoritario di   ‘regalare’ il simbolo  del nostro partito all' attuale sindaco Ncd  ribaltonista che lui stesso aveva espulso da Fi due anni addietro”, scrive Ciracì in una bgreve nota stampa.

“Unico obiettivo evidente di Vitali è cacciare dal partito in cui militano dalla prima ora con coerenza assoluta la mia persona, l'intero gruppo consiliare e tutti gli iscritti rei di essere eretici e rei soprattutto di essere il gruppo dirigente che da 20 anni ottiene i migliori risultati elettorali in provincia di Brindisi per Forza Italia.  Convinti che bisogna opporsi a questa azione di pirateria politica portata avanti dal Vitali e che sia necessario rendere protagonisti gli iscritti del nostro movimento politico – prosegue Ciracì - abbiamo sottoscritto (il deputato, tutti i consiglieri comunali, il Club Forza Silvio e tutti gli iscritti come da elenco ufficiale) una richiesta di auto convocazione del congresso cittadino di Ceglie Messapica come previsto dallo Statuto e dal Regolamento dei congressi cittadini che si terrà il prossimo 2 aprile”.

“Porremo in essere tutte le iniziative, non solo politiche, affinché i diritti degli iscritti non vengano violentati da chi continua a ragionare con la logica del Federale e soprattutto affinché il simbolo di Forza Italia non venga ridotto a mercanzia”, conclude il deputato Nicola Ciracì.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forza Italia ribelle a Ceglie: "Vitali non ci fermerà. Faremo il nostro congresso"

BrindisiReport è in caricamento