Politica

Bruno in costume da bagno sfida Renzi: “No alle trivelle nel nostro mare”

Il presidente della Provincia posta su Fb una foto in versione estiva per invitare a votare sì al referendum del 17 aprile. Valanga di commenti tra considerazioni politiche e battute sulla silhouette. E lui sta al "gioco"

BRINDISI – Sullo fondo il “nostro mare, il nostro oro blu” e in primo piano lui in costume da bagno: Maurizio Bruno, presidente della Provincia di Brindisi, sindaco di Francavilla, e segretario provinciale del Pd, nella mise estiva è pronto a dire “no” alle trivelle e a sfidare il premier Matteo Renzi in occasione del referendum abrogativo del prossimo 17 aprile.

Matteo RenziNon avrà il fisico da sirenetto, non sarà silhoutte da prima pagina patinata, ma il guanto l’ha lanciato in mattinata su Facebook, sul suo profilo, dove spesso e volentieri comunica gli eventi che ritiene più importanti e degni di nota per la Città degli Imperiali e altre volte si lascia andare a battute non sempre condivise, anche sugli avversari politici.

Qui su Fb ha postato uno scatto probabilmente pescato fra quelli privati che lo ritraggono appena uscito dall’acqua, con un boxer di colore verde. E nel giro di poco tempo c’è stata una valanga di commenti, tra il serio e l’ironico. Serie le annotazioni in chiave politica, di tenore opposte quelle che hanno bersagliato Bruno per il fisico non proprio asciutto e per quel verde che sa tanto di Lega Nord. Ma la foto quella era e comunque il messaggio va oltre ogni colorazione. Anche se non spetta a Bruno la paternità dell’iniziativa di mostrarsi in costume perché chi ha memoria storica ricorderà l’ex sindaco di Brindisi Giovanni Antonino immortalato da un settimanale a tiratura nazionale.

 “Questo è il nostro mare. Questo è il nostro petrolio, il nostro oro blu, la nostra ricchezza infinita e bellissima”, ha scritto. “Io questo paradiso lo difendo e lo difenderò sempre. Tra il colore politico e il colore di queste acque, sceglierò sempre quest’ultimo e mai permetterò che dei petrolieri, per diventare ancora più ricchi, mettano in pericolo tutto questo”.

Bruno è andato oltre, ha scritto altro, questo: “Io sono renziano e lo resterò, ma stavolta dico no. No alle trivelle, sì al nostro mare”, ha aggiunto ricordando a chi non lo sapesse di appartenere alla corrente che fa capo direttamente al presidente del Consiglio dei ministri. Ma questa volta non intende stringere la mano a Matteo Renzi. Nossignore. Qui è in ballo il futuro della sua terra, del suo mare. Da difendere con le unghie e con i denti, anche a costo di mettersi in costume in riva al mare.

search-3“Il 17 aprile io voterò  e voterò sì per dire no alle trivelle, per dire no alle concessioni senza scadenza, per dire no al rischio che un incidente devasti il nostro paradiso per una manciata di barili di petrolio”, ha scritto infine Maurizio Bruno.

Risultato? Centinaia di “mi piace” destinati ad aumentare nelle prossime ore. Decine e decine di commenti ai quali Bruno ha voluto rispondere. C’è chi ha scritto di essere deluso dall’atteggiamento del collega sindaco di Bruno, Decaro che è primo cittadino a Bari e che – a quanto pare – non andrà a votare o comunque lascerà la scheda intatta senza apporre la “x”. Chi ha applaudito: “Sindaco Bruno le fa onore prendere le distanze dal suo capo di partito”, per poi commentare il costume “verde padania” che proprio no, non si può guardare.

Sulla linea, gli utenti Fb amici del presidente, non si sono risparmiati: “Troppi ristoranti e pizzerie”. Ancora: “Cos’è il nuovo spot di Dolce&Gabbana?”. Bruno non si è tirato indietro e ha scritto: “Più Dolce che Gabbana”. C’è stato persino qualcuno che ha tirato uno degli attori più amati del cinema italiano: “Tutto Raul Bova. Come un delfino”. Il diretto interessato ha cliccato con un “mi piace”  dimostrando di avere spirito.

L’obiettivo il presidente Bruno l’ha raggiunto perché hanno parlato di lui e del suo messaggio. Questo è certo. Hanno risposto a quel che aveva scritto rivolgendosi agli amici reali e virtuali di Facebook. Tutto dopo una foto in costume da bagno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bruno in costume da bagno sfida Renzi: “No alle trivelle nel nostro mare”

BrindisiReport è in caricamento