rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Politica Carovigno

"Cinque Vele? No, tre. Al comprensorio cinque". Legambiente frena Brandi

Ritornato in carica dopo le dimissioni lampo, il sindaco di Carovigno, Carmine Brandi, sventola in consiglio comunale il trofeo della conquista delle Cinque Vele, ma viene subito smentito su Facebook da Legambiente

BRINDISI - Ritornato in carica dopo le dimissioni lampo, il sindaco di Carovigno, Carmine Brandi, sventola in consiglio comunale il trofeo della conquista delle Cinque Vele, ma viene subito smentito su Facebook da Legambiente (che è l'associazione che attribuisce il riconoscimento). E ci sarebbe stato anche altro da dire, ma ciò sarà fatto ufficialmente da Legambiente il 16 giugno in conferenza stampa.

Intanto, ha scritto Maria Filomena Magli, presidente del circolo di Legambiente di Carovigno, membro della segreteria regionale dell'associazione, e componente della commissione nazionale Parchi e Aree Marine Protette della stessa Legambiente, le "Vele" assegnate sono tre e non cinque. Il riconoscimento delle cinque vele è andato al comprensorio costiero di cui anche Carovigno fa parte, ma dove ci sono Ostuni e Fasano.

Quindi Brandi non è stato assolutamente preciso nel dare la notizia in consiglio comunale, e come anche per l'assegnazione della Bandiera Blu. dovuta alla presenza dell'Area marina protetta di Torre Guaceto e della spiaggia di Pennagrossa, che ha consentito al Comune di Carovigno di istruire una pratica per la Fee con qualche speranza di successo data la condizione del resto della costa di sua competenza, avrebbe vantato meriti politici che in realtà sono dovuti soprattutto ad altri.

Maria Filomena Magli è intervenuta in veste ufficiale, dopo una consultazione con il segretario regionale Francesco Tarantini, e rimanda ulteriori spiegazioni al 16 giugno, quando sarà presentato da Legambiente Puglia l'elenco delle "Vele" assegnate alle località costiere della regione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Cinque Vele? No, tre. Al comprensorio cinque". Legambiente frena Brandi

BrindisiReport è in caricamento