rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Politica

Avvocato contro avvocato: la corsa per la candidatura a sindaco

Maurizio Gasparri da Roma fa sapere che Forza Italia correrà per Roberto Cavalera, la Lega sta con Ciullo che sceglie Parco Bove per la presentazione alla città. Ballottaggio tra due civilisti nel M5S

BRINDISI - Centrodestra diviso non solo in questa fase delle trattative per il nuovo governo nazionale, ma anche alle elezioni comunali di Brindisi. La lega sta con il candidato sindaco Massimo Ciullo, Forza Italia sceglie invece ufficialmente Roberto Cavalera. Laconferma è arrivata stamani da Roma: "Nel mio ruolo di coordinatore per Forza Italia delle candidature locali alle elezioni amministrative - scrive il senatore Maurizio Gasparri - ho incontrato il coordinatore regionale della Puglia di Forza Italia, on. Vitali e il deputato di Brindisi, on. D’Attis. Insieme abbiamo concordato che il nostro partito proporrà come sindaco di Brindisi l’avvocato Roberto Cavalera. Su questa ipotesi proseguiremo il confronto con le altre forze politiche del centrodestra e con le realtà civiche della città”. 

L'avvocato Roberto Cavalera, difensore di Borromeomassimo ciullo-3Insomma, se non è un muro contro muro, poco ci manca. La parte più di destra dello schieramento vuole il civilista Ciullo, il partito di Berlusconi punta sul penalista Cavalera (nelle foto a sinistra). Due avvocati per la carica di sindaco sul versante centrodestra, dunque, ma anche il ballottaggio interno al Movimento Cinque Stelle è pure tra due esponenti del Foro di Brindisi, Fabio Leoci e Gianluca Serra, entrambi civilisti. Rompe questo schema lo schieramento di sinistra, il primo a definire la candidatura a sindaco con l'ingegnere Riccardo Rossi, ricercatore del Centro Enea di Cittadella della Ricerca, in consiglio comunale da due tornate amministrative, fondatore di Brindisi Bene Comune e ora alla testa della coalizione composta dallo stesso Bbc, dal Pd e da Liberi e Uguali, cui potrebbero aggregarsi altre liste dell'area.

Tutte le civiche che sino a questo momento sono state a guardare e ponderare le scelte che si vanno consumando nell'area di centrodestra, ora dovranno prendere posizione, a partire da Noi Centro che, secondo alcune indiscrezioni, sarebbe pronto a schierarsi per la sua candidatura. Di tempo ce n'è ancora, per giungere alla definizione dei giochi, anche se non più di tanto in verità. Fa eccezione, nel panorama delle formazioni minori ma dotate di un certo "pacchetto" di voti (che a Brindisi, si sa, conta più dei programmi e dei profili individuali dei candidati), Impegno Sociale che qualche giorno fa ha lasciato il cosiddetto "tavolo dei moderati" per annunciare di aver scelto di mantenere le proprie mani libere.

Ciullo sarà presentato ufficialmente domani pomeriggio, sabato 14 aprile, alle 17,30 in piazza, nei pressi di Parco Bove, in largo Poliziano, nel rione Paradiso di Brindisi. Perché proprio qui? Ciullo risponde: "Perché questa zona è l'emblema  delle incompiute di un'intera città e del mancato riscatto delle periferie di Brindisi. Obiettivo prioritario è l'integrazione che permetterà il riscatto delle fasce più deboli della comunità".

Alla presentazione parteciperanno: per la Lega con Salvini, il coordinatore regionale e consigliere regionale, Andrea Caroppo; il coordinatore provinciale Paolo Taurino; il senatore Roberto Marti; l'onorevole Annarita Tateo; l'onorevole Rossano Sasso; il movimento di Giorgia Meloni, Fratelli d'Italia, il commissario provinciale e consigliere regionale Erio Congedo, l'onorevole Marcello Gemmato e il consigliere provinciale Christian Continelli; per Noi con l'Italia, il coordinatore provinciale, senatore Vittorio Zizza, il coordinatore cittadino Italo Guadalupi; per il Movimento per la sovranità, il coordinatore regionale Cesare Mevoli; per il partito Liberale italiano, il coordinatore provinciale Angelo Caniglia; per il partito delle Aziende, il responsabile Michele Piccirillo; per l'associazione Periferie, il presidente Carlo Gabrieli e per il movimento +39, Roberto Alessio Aprile.

articolo aggiornato alle 18

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avvocato contro avvocato: la corsa per la candidatura a sindaco

BrindisiReport è in caricamento