menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A San Michele Salentino eletto sindaco Giovanni Allegrini

Il candidato della lista civica Cambiamo San Michele, 32 anni, raccoglie il 37,63 per cento dei consensi e batte l'uscente Pietro Epifani che si ferma al 22,85, ricandidato con San Michele nel cuore. Affluenza al 71,39 per cento

SAN MICHELE SALENTINO – Non riesce il bis al sindaco uscente di San Michele Salentino Pietro Epifani: gli elettori hanno scelto come primo cittadino Giovanni Allegrini, 32 anni, candidato alla guida del Comune con la lista civica “Cambiamo San Michele”.

Allegrini che verrà proclamato eletto nelle prossime ore, ha ottenuto il 37,63 per cento dei consensi, ottenendo 1.507 voti, conquistando otto seggi in consiglio comunale. Si è imposto con 48 voti in più su un altro ex sindaco di San Michele, Alessandro Torroni, anche lui espressione di una civica, “Solidarietà e rinnovamento”: 1.459 preferenze, pari al 36,43 per cento dei consensi. Tre gli scranni in Assise.

L’uscente Epifani con la sua civica San Michele nel cuore si è fermato a 915 voti, pari al 22,85 per cento e sarà l’unico consigliere comunale per la lista. Il quarto aspirante sindaco, Antonio Chirico, in corsa con Sinistra, sempre a sinistra, ha ottenuto 123 voti, pari al 3,07 per cento, numeri che non gli hanno permesso di entrare in Consiglio comunale.

Gli elettori si sono espressi nella sola giornata di domenica 11 giugno, lo scrutinio delle sei sezioni è iniziato subito dopo, ma lo spoglio è andato a rilento. Ad avere diritto alla scelta del sindaco erano in 5.744, l’affluenza è stata pari al 71,39 per cento, in calo rispetto a cinque anni fa, quando si registrò il 75,06 per cento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento