Politica

Gli incubi e i sogni affidati alla vigilia alle pagine di Facebook

Tra “sogni ed incubi” la notte della vigilia, prima della spallata alla maggioranza Consales. Il post di Salvatore Brigante, capogruppo Pd su Facebook, e quello di Massimiliano Oggiano

BRINDISI – Tra “sogni ed incubi” la notte della vigilia, prima della spallata alla maggioranza Consales. Il post di Salvatore Brigante, capogruppo Pd su Facebook:  “Cari amici, ho fatto un sogno. Forse era un incubo, poi vedremo. Ho sognato una stanza grigia con alcune sedie gialle ed un tavolo di color rosso mogano. Erano seduti Carmine, Michele, Massimiliano, Antonio  e un po’ indietro Francesco e Francesco. Osservatrice speciale la Sandra e ogni tanto faceva capolino in questa stanza Ferruccio. Ma Ferruccio non capiva se restare o uscire. Sarà stato un brutto sogno perché persone che stimo e rispetto come Carmine e Michele non capisco proprio cosa ci facevano. Speriamo che sia stato un incubo, ma non per me, ma per loro che dovrebbero spiegare, sempre nel sogno, cosa univa tutti appassionatamente”.

Massimiliano OggianoDa questo post traspare la conferma della linea del complottismo altrui. Carmine altri non è che il presidente di Left Brindisi, Dipietrangelo. Michele è ovviamente Emiliano, Antonio è Elefante, i due Francesco sono Cannalire e Renna e Ferruccio è Di Noi. Sandra è la commissaria inviata da Emiliano, Alessandra Antonica. Insomma, per Salvatore Brigante tutti sarebbero uniti da un disegno comune di cui nell’incubo del capogruppo Pd però non sono indicati il fine né il movente, anche a livello individuale oltre che collettivo. E’ un po’ il limite di tutte le teorie complottiste.

Massimiliano Oggiano invece è andato a letto anche se non tranquillo del tutto, quasi sereno, fatta eccezione per quel la sottile sensazione di attesa tipica delle grandi vigilie. Eccolo, a sua volta, su Facebook:  “Cari amici vado a letto sperando di fare un bel sogno.....sono tre anni e mezzo che faccio incubi... e come me li fanno circa 90.000 brindisini.....magari da domani inizieranno a sperare di poter almeno riprendere a sognare visto che qualcuno gli aveva tolto anche questa facoltà”. Ma bisogna essere in 17, per coronare questo sogno. Numero fatidico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli incubi e i sogni affidati alla vigilia alle pagine di Facebook

BrindisiReport è in caricamento