rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Politica

Aresta lascia i Cinque Stelle e aderisce al gruppo di Luigi Di Maio

Il deputato originario di Mesagne: "Si è trattato di una scelta meditata anche se molto dolorosa, ma in questo M5S faticavo ogni giorno a riconoscermi". Anche la sottosegretaria Anna Macina sarebbe pronta a cambiare

Il deputato Giovanni Luca Aresta lascia il Movimento 5 Stelle e aderisce a "Insieme per il futuro", il gruppo politico appena costituito che fa capo al ministro degli Esteri - anche lui ex M5S - Luigi Di Maio. In una nota Aresta dichiara: "Si è trattato di una scelta meditata anche se molto dolorosa, ma in questo M5S faticavo ogni giorno a riconoscermi. Aderisco al gruppo Insieme per il futuro consapevole che non sarà facile ricostruire l’entusiasmo tra i cittadini ma non possiamo rinunciare ad essere protagonisti del cambiamento della nostra società".

Aresta spiega che "Luigi Di Maio ha indicato con pragmatismo e con serietà le linee guida con cui ci apprestiamo ad affrontare questa nuova avventura politica: per una Italia fortemente ancorata alla sua appartenenza atlantista ed europeista, fedele ai valori della Costituzione e con la necessità di anteporre il bene del Paese a quello di partito. Dopo anni di crisi pandemica e con la guerra che è tornata con le sue tragedie sul suolo del nostro continente, non possiamo permetterci di far girare al contrario la ruota della storia".

Il deputato, nativo di Mesagne, ha aggiunto: "Non è una scelta che faccio contro il M5S nel quale lascio amici e compagni di viaggio e con i quali continuerò a collaborare sui problemi concreti delle persone anche in futuro. E' una scelta che faccio a favore del Paese e per garantire quella stabilità di governo che è necessaria per iniziare a rispondere alla richiesta di aiuto di chi sta in basso nella scala sociale e per rilanciare il nostro sistema produttivo".

Infine, la nota di Aresta si conclude con queste parole: "Credo che sia necessario proseguire la nostra idea aperta ed innovativa della politica, rompendo gli steccati ideologici e facendo sinergia con i territori a partire dai sindaci. E' un lavoro che ho cominciato da quando ho avuto l’onore di essere eletto nel collegio uninominale di Francavilla Fontana e che ora intendo portare avanti con maggiore spirito unitario e con una visione politica includente. Sono a disposizione dei cittadini per fare insieme questo cammino verso il futuro".

Intanto, si fa la conta di chi abbandona il Movimento 5 Stelle a trazione Giuseppe Conte. Si fa il nome anche della sottosegretaria alla Giustizia Anna Macina, eletta deputata nel 2018 con il maggioritario nel collegio uninominale di Brindisi. E' un'indiscrezione riportata dall'agenzia La Presse. Anna Macina sarebbe pronta ad aderire al nuovo gruppo politico di Luigi Di Maio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aresta lascia i Cinque Stelle e aderisce al gruppo di Luigi Di Maio

BrindisiReport è in caricamento