rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Politica

Azione e la sua identità nel Brindisino: "Tante persone per un partito popolare"

Si è svolta oggi, sabato 28 gennaio, l'assemblea provinciale a Brindisi: le dichiarazioni d'intenti e i posizionamenti

BRINDISI - “Tante persone per un partito popolare, in grado di occuparsi della maggioranza delle persone e fondato sulla concretezza. Un partito capace solo di trattare problemi e soluzioni, incapace di galleggiare per convenienza e cioè per non prendere decisioni difficili e conservare la sedia su cui ci si siede”. Lo dichiarano gli esponenti politici di Azione, Fabiano Amati, commissario regionale, Ruggiero Mennea responsabile regionale organizzazione, Raffaele Pappadà segretario provinciale e Fabio Fragnelli segretario cittadino, commentando la prima assemblea provinciale del partito svoltasi oggi (sabato 28 gennaio) a Brindisi.

Si legge in un comunicato stampa diffuso dal partito: "Molti interventi, con la presenza pure di sindaci e consiglieri comunali per indicare le caratteristiche del partito di Azione, affinché sia chiaro a tutti qual è il modo di operare, comprendendo in questo anche la giusta attenzione alla cultura politica, così come declinata dal responsabile regionale del settore Vito Spada. Un partito che crede nel progresso della provincia e del suo capoluogo attraverso i Sì-con-ragione e contro i No-a-tutto. Quindi un chiaro Sì alle infrastrutture energetiche, a partire dal gas, con serbatoi o rigassificatore offshore, poiché abbiamo dato moltissimo sugli investimenti dannosi e non si capirebbe perché oggi non dovremmo essere risarciti con investimenti produttivi puliti, accordati con la prosperità e funzionali alla pace. Un Sì alle rinnovabili, a terra o a mare, nel rispetto delle norme vigenti e non inseguendo suggestioni paesologiche dirette a continuare con una produzione energetica inquinante e insalubre. Insomma, in questo settore i No-a-tutto sono i rappresentanti di commercio, in buona o mala fede, dell’inquinamento, della malattia e della povertà".

Prosegue la nota: "Un partito impegnato sul recupero del patrimonio edilizio esistente con volumetrie premiali o con attuazione e adozione di Piani di recupero di zone degradate, in particolare le contrade. Su questi argomenti bisogna contrastare i narcisisti etici, ossia quelle persone che dal caldo della loro condizione fortunata, giudicano gli altri e i più poveri con supponenza e non riconoscendo le leggi dello Stato. Un partito per una provincia attenta al turismo inteso come un imponente processo industriale, da accordare con l’incanto ambientale, e non come una semplice contemplazione di sole, mare e vento, con una bella schitarrata al chiar di luna. Turismo significa, quindi, strutture ricettive di alta gamma, magari con campi da golf irrigati con i reflui di depurazione affinati".

Il sindaco di Francavilla Fontana, Antonello Denuzzo

E ancora: "Azione è il partito che non fa sconti sulla sanità. Combatte per il DH di oncoematologia ed è impegnato alla riconversione del Di Summa in PTA e ospedale di comunità, così da alleggerire il peso dell’assistenza territoriale sul Perrino. Su questi punti, assieme al problema delle liste d’attesa, le amministrazioni locali e partiti rispettabili hanno il dovere di tenere accesa l’attenzione in ogni momento. Un partito riformista in grado di pronunciare parole schiette e chiare. Un partito con spirito d’iniziativa e parole chiare su tutto, compreso il favore per gli impianti di chiusura del ciclo dei rifiuti, in grado di generare la riduzione delle tasse dei cittadini e chiudere le discariche. Chi è contro gli impianti è un sostenitore anche in buona fede delle discariche".

La nota si chiude con queste parole: "Un partito in grado di occuparsi della maggioranza delle persone e soprattutto di chi se la passa peggio, ma non a parole ma con i fatti e facendo un esempio per Brindisi accettando i contributi Snam per le urbanizzazioni delle contrade ove migliaia di persone vivono senza fogna, strade e luci. Un partito che sta all’amministrazione come il sole alle giornate senza pioggia. Un partito, infine, impegnato a sostenere il governo efficiente e concreto dei comuni, che purtoppp non si è visto nell’esperienza del sindaco uscente di Brindisi. Per questo lavoreremo a formare una coalizione di salute amministrativa, in questo contemplando l’ovvia onestà che dovrebbe riguardare tutti i politici e la propensione alla produzione compatibile con la prosperità e sicurezza ambientale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Azione e la sua identità nel Brindisino: "Tante persone per un partito popolare"

BrindisiReport è in caricamento