rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Politica Cisternino

Baccaro e Ripa: hanno 11 seggi a testa su 16, possono governare bene

CISTERNINO – Con undici consiglieri comunali su 16, il nuovo sindaco Donato Baccaro può permettersi il lusso di non porsi il problema di una ripresa dei rapporti, e quindi di una collaborazione, con gli ex compagni Gino Convertini, che esce da sindaco e rientra nella nuova assemblea eletta da consigliere semplice, e Giampiero Bennardi (ex assessore comunale). L’opposizione di centrodestra sarà invece affidata esclusivamente a Mario Saponaro, uno dei candidati sconfitti, e all’unica donna che è stata eletta, Maria Zigrini in Palmisano. Infine c’è Stefano Guarini della lista Sturnium.

CISTERNINO ? Con undici consiglieri comunali su 16, il nuovo sindaco Donato Baccaro può permettersi il lusso di non porsi il problema di una ripresa dei rapporti, e quindi di una collaborazione, con gli ex compagni Gino Convertini, che esce da sindaco e rientra nella nuova assemblea eletta da consigliere semplice, e Giampiero Bennardi (ex assessore comunale). L?opposizione di centrodestra sarà invece affidata esclusivamente a Mario Saponaro, uno dei candidati sconfitti, e all?unica donna che è stata eletta, Maria Zigrini in Palmisano. Infine c?è Stefano Guarini della lista Sturnium.

Baccaro ha tutte le carte in regola, politicamente parlando, per mantenere una forte sinergia con la vicina Ostuni, essendo socialista come il sindaco della Città Bianca, Domenico Tanzarella, che lo ha difeso a spada tratta l?anno scorso dall?espulsione dalla giunta provinciale decisa da Massimo Ferrarese, sino al reintegro. Ostuni ha le sue Bandiere Blu e le sue Vele, Cisternino è nel novero dei borghi più belli d?Italia. Insieme, e con Regione Puglia al fianco, dovrebbero portare su strade nuove le politiche turistiche nella collina brindisina.

E? diversa, almeno sulla carta, la situazione di S.Pancrazio Salentino dove una collaborazione tra il nuovo sindaco  Salvatore Ripa, imprenditore agricolo con la campagna nel sangue, ex presidente della Coldiretti provinciale, e lo psichiatra Pino Gennaro, che ha teorizzato un nuovo tipo di sviluppo culturale ed economico fondato sul concetto di ?Città agricola? potrebbe mettere benzina nel motore di una lunga ripresa, fondata su innovazione, sperimentazioni e interventi di tutela da innestare sui ceppi davvero esausti della società contadina locale. L?uno ha undici consiglieri, l?altro 3, il quindicesimo e il sedicesimo sono pure di area di centrosinistra. Con questi numeri, sarebbe grave non tentare una riapertura del confronto, anche solo progetto per progetto.

Cisternino consiglieri san pancrazio consiglieri

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baccaro e Ripa: hanno 11 seggi a testa su 16, possono governare bene

BrindisiReport è in caricamento