rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Politica

Big in campo per gli aspiranti sindaco: arrivano Gasparri e De Girolamo

Il senatore di Fi domani a Brindisi per Cavalera, l’ex ministro a San Donaci per Vincenti

BRINDISI – Big in campo per gli ultimi nove giorni di campagna elettorale: a Brindisi, domani venerdì primo giugno, sono attesi il senatore di Forza Italia, Maurizio Gasparri, per l’aspirante sindaco Roberto Cavalera, a capo della coalizione di centrodestra a trazione azzurra, mentre a San Donaci è previsto l’arrivo dell’ex ministro alle Politiche agricole Nunzia De Girolamo, a sostengo del candidato sindaco Antonella Vincenti.

Brindisi

Maurizio Gasparri-2Maurizio Gasparri sarà a Brindisi alle 10,45 nel comitato elettorale di Fi, in corso Garibaldi per una conferenza stampa in chiave locale, ma sarà anche l’occasione per un commento sullo scenario nazionale e sulla formazione del Governo a distanza di quasi tre mesi dal voto. Oltre al candidato sindaco Cavalera, sarà presente l’onorevole Mauro D’Attis.

Cavalera, intanto, ha illustrato gli interventi a sostegno della povertà in città, dove la soglia delle famiglie e delle persone che vivono da sole e che non riescono ad arrivare alla fine del mese è aumentato in maniera vertiginosa.

“E’ frutto di una crisi in cui versa il Paese, ma anche di una situazione ancora più difficile che interessa direttamente la nostra città”, dice Cavalera. “La chiusura di numerose aziende del comparto industriale, la crisi del commercio, il mancato rilancio del settore agricolo ed un turismo che ancora non ha i “numeri” per rappresentare una valida alternativa occupazionale: sono questi i fattori che determinano un peggioramento della situazione, ben oltre il dato medio nazionale. L’Amministrazione Comunale punta a determinare le condizioni per agevolare una ripresa economica ed occupazionale, attraverso la cantierizzazione di tutti gli interventi già finanziati, ma soprattutto accelerando la tempistica necessaria ad autorizzare nuove attività economiche”, prosegue.

Cosa intende fare Cavalera? La risposta: “Il Comune di Brindisi è proprietario di un Centro cottura realizzato nel rione Perrino. La sua capacità va ben oltre il numero di pasti necessari per soddisfare il bisogno delle mense scolastiche e quindi ci sono le condizioni ideali per produrre pasti in più”, dice. “Per farlo il Comune potrebbe impiegare parte delle risorse già inserite nei capitoli di spesa dei servizi sociali, ma soprattutto potrebbe invitare aziende e semplici cittadini a fare donazioni che raggiungerebbero concretamente i più bisognosi.

Quanto alla rete di distribuzione, il candidato sindaco intende coinvolgere le Caritas parrocchiali di ogni quartiere: “I parroci potranno aiutarci a tracciare la mappa del bisogno estremo. A questo andrebbe ad aggiungersi il fatto che il Centro cottura rimarrebbe in funzione per l’intero arco dell’anno, con indubbi benefici occupazionali.

Mauro D'AttisA Brindisi, D'Attis solleva il caso della chiusura definitiva della biblioteca provinciale. Definitiva perché sono off-limits anche i locali dell'ultima ala della struttura. "Il tutto, fino a quando qualcuno si deciderà ad intervenire per rendere nuovamente agibili i locali dopo il principio di incendio verificatosi più di due anni fa", dice il parlamentare. "Il vero problema, in ogni caso, è il rimpallarsi di responsabilità tra la Regione Puglia e la Provincia in merito alla gestione della stessa Biblioteca. In attesa che l’Italia abbia un Governo capace di occuparsi anche del futuro delle Province, è il caso che la Regione non deleghi a nessuno la soluzione dei problemi relativi alla Biblioteca di Brindisi e, più in generale, a tutto ciò che attiene al sistema biblomuseale", prosegue.

"Non è più neanche un problema di risorse, visto che esiste un apposito finanziamento pubblico per poter ripristinare la struttura. Occorre chiarezza negli aspetti gestionali e soprattutto un coordinamento negli interventi. Brindisi non può perdere anche la biblioteca provinciale con il suo patrimonio inesstimabile di volumi: Forza Italia, pertanto, è pronta a mobilitare tutti i suoi rappresentanti istituzionali per risolvere la questione".

Enrico Rossi a Brindisi-2Domani sera a Brindisi è previsto l'arrivo del presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, a sostegno del candidato sindaco Riccardo Rossi, in corsa per Brindisi Bene Comune, Ora Tocca a Noi, Partito Democratico, Liberi e Uguali. Il presidente della Regione Toscana sarà in piazza Vittoria alle 19.30.

Domani mattina, il candidato Rossi alle 11 sarà nella sede di Confindustria Brindisi, nel pomeriggio alle 17,30 incontrerà i cittadini del quartiere Sant'Elia nel parzo Buscicchio.

San Donaci

nunzia de girolamo-2E’ attesa per domani pomeriggio, Nunzia De Girolamo, già ministro per le Politiche agricole: sarà a San Donaci per sostenere la corsa elettorale di Antonella Vincenti, candidata alla carica di sindaco per la lista ConVincenti.  L’appuntamento è alle 19.30 in piazza Pio XII,

“Parleremo tra l’altro di agricoltura, la fonte vitale della nostra economia, e di tutto ciò che può fare un’Amministrazione come la nostra per incentivare un settore decisivo”, anticipa Antonella Vincenti. “L’agricoltura può essere il terreno di crescita e di permanenza dei giovani, perché offre contaminazioni positive con il turismo, l’innovazione, il commercio e la comunicazione. Noi siamo pronti, e in queste settimane di campagna elettorale stiamo ricongiungendo le idee ai reali bisogni della collettività”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Big in campo per gli aspiranti sindaco: arrivano Gasparri e De Girolamo

BrindisiReport è in caricamento