Martedì, 3 Agosto 2021
Politica

"Il Bilancio di Previsione 2021-2023 analizzato e approfondito in cinque riunioni"

Riceviamo e pubblichiamo una nota dell'assessore al Bilancio del Comune di Brindisi sul bilancio di previsione 2021-2023

BRINDISI - Riceviamo e pubbliciamo una nota dell'assessore al Bilancio del Comune di Brindisi, Francesco Saponaro, sul bilancio di previsione 2021-2023 in risposta a una nota del capogruppo Fdi Massimiliao Oggiano e vicepresidente del consiglio comunale. 

Il Bilancio di Previsione 2021-2023 del Comune di Brindisi è stato analizzato e approfondito in cinque riunioni della Commissione Consiliare Bilancio, composta da 17 consiglieri, ed una sesta riunione è prevista per martedì 22 giugno. I principali chiarimenti richiesti, e puntualmente forniti dalla struttura tecnica e politica dell’Assessorato al Bilancio, hanno riguardato:

La previsione di entrata per l’Imu (17 milioni), che è da considerarsi prudenziale in quanto inferiore alla cifra complessiva delle relative entrate certificate dal Mef. La previsione di entrata per l’addizionale Irpef (6.150.000), che ricalca, malgrado le previsioni di ripresa economica, le entrate certificate dal Mef per il 2020;.

Il Fondo di Rotazione, a cui il Comune ha attinto nel 2020 dopo avere approvato il Piano di Riequilibrio, che è stato gestito come una anticipazione di cassa, in aderenza al dettato normativo. Diversa è la situazione dei 1880 Comuni italiani che avevano utilizzato il Fondo per la riduzione del disavanzo, poiché su di essi si è abbattuta una recente sentenza della Corte Costituzionale.

Il Fondo per il Contenzioso, su cui si è fatta molta confusione, che non ha alcun impatto sul Bilancio di Previsione; esso sarà invece oggetto di una apposita relazione allegata al Bilancio Consuntivo.

L’impegno da rispettare per il Piano di Riequilibrio, che è quello della quota annuale di ripiano del disavanzo (2.750.000) così come è stato fatto nel 2020 e previsto per il triennio 2021-2023.

Questa è la verità dei fatti desumibile dalla documentazione. Ci rendiamo conto che questi fatti inoppugnabili rendono difficile o addirittura improbo il lavoro delle Cassandre del dissesto. Pazienza! Si può sempre imitare, come talvolta fa Oggiano, Peter van Wood, quel simpatico cantante e chitarrista “olandese di Napoli” che giocava tre numeri al lotto (per la precisione 25,60,38).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il Bilancio di Previsione 2021-2023 analizzato e approfondito in cinque riunioni"

BrindisiReport è in caricamento