Blitz notturno: passa il Palaeventi

BRINDISI - Blitz dopo la mezzanotte in consiglio comunale. E passa il piano particolareggiato per la realizzazione del Palaeventi. Slittato più volte nelle precedenti sedute consiliari, l'argomento Palaeventi sembrava destinato ad essere ancora posticipato dal momento che all'inizio dei lavori era stato deciso di passarlo all'ultimo posto dell'agenda. Il progetto impegna importanti risorse finanziarie. Il costo iniziale valutato intorno agli 11 milioni di euro è già lievitato a 14 milioni, anche se nel piano particolareggiato approvato mancava proprio lo studio di fattibilità economica che descrive nel dettaglio l'impegno delle risorse.

Il municipio di Brindisi

BRINDISI - Blitz dopo la mezzanotte in consiglio comunale. E passa il piano particolareggiato per la realizzazione del Palaeventi. Slittato più volte nelle precedenti sedute consiliari, l'argomento Palaeventi sembrava destinato ad essere ancora posticipato dal momento che all'inizio dei lavori era stato deciso di passarlo all'ultimo posto dell'agenda. Il progetto impegna importanti risorse finanziarie. Il costo iniziale valutato intorno agli 11 milioni di euro è già lievitato a 14 milioni, anche se nel piano particolareggiato approvato mancava proprio lo studio di fattibilità economica che descrive nel dettaglio l'impegno delle risorse.

Cosa sulla quale l'opposizione avrebbe gradito maggiori dettagli per valutare la sostenibilità dell'operazione. Invece l'approvazione del piano particolareggiato è avvenuta dopo la mezzanotte quando ormai tutti i consiglieri di opposizione erano andati via, eccetto Salvatore Brigante e Luciano Loiacono, che erano rimasti in aula garantendo il numero legale. I due hanno anche votato contro l'approvazione del piano particolareggiato, ma i 19 voti favorevoli della maggioranza hanno fatto il resto.

Resta tutto da comprendere il perchè dell'accelerazione notturna impressa al delicato argomento, dal momento che anche il Documento programmatico preliminare del Pug – spiegato nei giorni scorsi dall'assessore comunale all'Urbanistica, Tonino Bruno, e dal capo della task force del piano Giorgio Goggi – a proposito di miglioramento della qualità della vita prescrive anche la creazione di strutture per lo sport amatoriale. La creazione di una struttura di primo livello come il Palaeventi – che consentirebbe a Brindisi di ambire ad ospitare anche a competizioni di primissimo piano di livello nazionale e internazionale – assorbirà anche i fondi necessari alla costruzione di strutture per lo sport amatoriale? Si vedrà.

Ieri il consiglio comunale ha anche approvato il nuovo regolamento per il controllo delle società partecipate che vede la costituzione di un nuovo organismo, un comitato di governance, formato dal sindaco o da un delegato, da due consiglieri comunali (uno di maggioranza e l'altro di minoranza), nominati dal presidente del consiglio, su designazione della conferenza dei capigruppo. Ne fanno parte anche il segretario generale, il dirigente al ramo, responsabili di settore e il dirigente dei servizi finanziari. La costituzione di questo organo è necessaria per poter procedere all'affidamento diretto dei servizi alle società partecipate, altrimenti l'attuale legge prevede la costituzione di una gara d'appalto per ogni servizio.

Un ruolo fondamentale avrà il consiglio comunale che esprimerà sulle partecipate il proprio indirizzo ed eserciterà la funzione di controllo. Durante i lavori il vice sindaco Mauro D'attis ha inoltre assunto l'impegno entro due settimane di ripristinare l'area di Porta Lecce ed aumentare la vigilanza così come richiesto in un ordine del giorno presentato dal consigliere di Noi Centro, Cosimo D'Angela.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna muore al Pronto soccorso: negativo il test del coronavirus

  • Virus, paziente in valutazione al Perrino. Treno bloccato a Lecce

  • Virus, declassato caso sospetto, ma resta l'isolamento. Un altro oggi

  • Coronavirus: primo caso positivo al test in Puglia

  • Paziente Torricella, positivi due "contatti stretti". Screening sui passeggeri

  • Flacone di amuchina a prezzo quintuplicato: nei guai un commerciante

Torna su
BrindisiReport è in caricamento