rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Politica

Bonifiche: la commissione d'indagine acquisisce i bilanci dei consorzi

La commissione di indagine sulla gestione dei Consorzi di bonifica presieduta da Gianni Stea ha eletto Napoleone Cera (Popolari) e Marco Galante (M5S) vicepresidenti e Mauro Vizzino (Esp) segretario, costituendo così l’Ufficio di Presidenza

BRINDISI - La commissione di indagine sulla gestione dei Consorzi di bonifica presieduta da Gianni Stea ha eletto Napoleone Cera (Popolari) e Marco Galante (M5S) vicepresidenti e Mauro Vizzino (Esp) segretario, costituendo così l’Ufficio di Presidenza.

La commissione, inoltre, ha avviato l’attività per la quale è stata istituita, il cui compito è quello di indagare sulla gestione economica e giuridica dei sei Consorzi operanti su tutto il territorio regionale, dandosi un termine ordinativo e non perentorio di sessanta giorni entro cui stilare una relazione da presentare al Consiglio regionale. Altro obiettivo della Commissione è quello di fornire un lavoro utile ai fini di una  vera e propria riforma dei Consorzi di bonifica, ormai prossima al varo, considerato il termine dei 180 giorni stabilito nell’ultima legge di bilancio.

Su proposta del consigliere Fabiano Amati (Pd) la Commissione si appresta a chiedere ai Consorzi (commissariati e non) la documentazione relativa ai bilanci dell’ultimo quinquennio compresi i debiti riconosciuti e gli introiti rivenienti dal comparto irriguo e da tributo. Sulla base della richiesta avanzata dal consigliere Galante (M5S), saranno richiesti invece a partire dal 2004 i documenti contabili relativi al personale a tempo indeterminato, con la specificazione delle qualifiche e compensi, e del personale a tempo determinato compreso quello adibito alla gestione del comparto irriguo e della bonifica e amministrazione.    
  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonifiche: la commissione d'indagine acquisisce i bilanci dei consorzi

BrindisiReport è in caricamento