rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Politica

Brigante: “Riunificare il centrosinistra”

BRINDISI – Obiettivo numero uno: compiere ogni sforzo per riunificare il Centrosinistra. Il diktat di Nichi Vendola alla Sinistra brindisina è stato chiaro. La sintesi del vertice con il leader di Sel, la si coglie anche tra le righe del documento prodotto oggi dal consigliere regionale Giovanni Brigante (La Puglia per Vendola), protagonista ieri a Bari di un faccia a faccia con il presidente Nichi Vendola, il segretario regionale di Sel (nonché Assessore regionale alle Politiche giovanili) Nicola Fratoianni, l'assessore regionale alle Politiche agricole Dario Stefàno, il capogruppo in Consiglio regionale de La Puglia per Vendola Angelo Disabato ed il consigliere regionale Tony Matarrelli (Sel).

BRINDISI - Obiettivo numero uno: compiere ogni sforzo per riunificare il Centrosinistra. Il diktat di Nichi Vendola alla Sinistra brindisina è stato chiaro. La sintesi del vertice con il leader di Sel, la si coglie anche tra le righe del documento prodotto oggi dal consigliere regionale Giovanni Brigante (La Puglia per Vendola), protagonista ieri a Bari di un faccia a faccia con il presidente Nichi Vendola, il segretario regionale di Sel (nonché Assessore regionale alle Politiche giovanili) Nicola Fratoianni, l'assessore regionale alle Politiche agricole Dario Stefàno, il capogruppo in Consiglio regionale de La Puglia per Vendola Angelo Disabato ed il consigliere regionale Tony Matarrelli (Sel).

" Il tema dell'incontro - spiega Brigante - si è focalizzato principalmente sul percorso che ha portato il Pd e le forze politiche di centro (Laboratorio) alla scelta del candidato sindaco per la città di Brindisi per le prossime elezioni amministrative. Questa scelta ha determinato non solo divisioni tra le forze politiche riformiste e di sinistra ma anche lacerazioni all'interno dello stesso Pd". Questa la premessa, legata alla formalizzazione della candidatura a sindaco del giornalista Mimmo Consales da parte del Centrosinistra (Pd, Udc, Noi centro, Partito socialista, Api, Impegno sociale, Democratici e Repubblicani, Brindisi socialista).

"A conclusione dell'incontro, gli intervenuti si sono posti l'obiettivo - spiega Brigante - di lavorare per uno sforzo comune teso a riunificare l'intero arco delle forze politiche del centrosinistra, capace di offrire alla città di Brindisi una vera alternativa di governo". La chiosa: "Non c'è alternativa senza alternativa". Oltre le parole, resta la sostanza del documento e l'impegno politico, ossia la disponibilità dichiarata dalle forze ed i movimenti di Sinistra di riaprire un confronto con il Pd, alla luce anche del dibattito interno aperto in seno ai Democratici.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brigante: “Riunificare il centrosinistra”

BrindisiReport è in caricamento