rotate-mobile
Politica

Brindisi Bene Comune presenta Rossi

BRINDISI - Brindisi Bene Comune presenta venerdì 9 marzo alle 18 nella propria sede di via Porta Lecce 80 il candidato sindaco Riccardo Rossi e il programma per le prossime amministrative. “Il 6 e 7 maggio a Brindisi non si dovrà scegliere semplicemente un sindaco e una coalizione per governare Brindisi, ma scegliere una proposta politica e una visione di città. Viviamo il tempo in cui il modello di sviluppo imposto alla città mostra tutte le sue grandi contraddizioni, dall'emergenza ambientale a quella occupazionale, non essendo più in grado di assolvere un ruolo propulsivo”, dice una nota del movimento.

BRINDISI - Brindisi Bene Comune presenta venerdì 9 marzo alle 18 nella propria sede di via Porta Lecce 80 il candidato sindaco Riccardo Rossi e il programma per le prossime amministrative. ?Il 6 e 7 maggio a Brindisi non si dovrà  scegliere semplicemente un sindaco e una coalizione per governare Brindisi, ma scegliere una proposta politica e una visione di città. Viviamo il tempo in cui il modello di sviluppo imposto alla città mostra tutte le sue grandi contraddizioni, dall'emergenza ambientale a quella occupazionale, non essendo più in grado di assolvere un ruolo propulsivo?, dice una nota del movimento.

?Occorre avere un pensiero e una proposta forte in grado di trasformare la nostra città partendo dalle nostre risorse i giovani in primo luogo, spesso costretti ad emigrare, il porto, il turismo, l'agricoltura, la nostra cultura?, conclude il preambolo all?annuncio dell?incontro organizzato da Brindisi bene Comune.

Nel corso della serata moderata da Giusi Ungaro, dopo una introduzione di Daniele Pomes su cosa è cosa vuol rappresentare Brindisi Bene Comune, interverranno Riccardo Rossi che illustrerà le proposte sui temi energia, bonifiche e rifiuti; Maurizio Portaluri sulla sanità e l'impegno di una amministrazione per assicurare la salute dei cittadini; Piero Calabrese, Gabriella Ligorio e Pierpaolo Petrosillo sull?idea di città, affrontando temi quali  Piano urbanistico generale,  porto e Piano delle Coste.

Ancora, Giuseppe Cellie sulle politiche sociali, la solidarietà come valore e pratica fondante di una classe dirigente che ha anche il difficile compito di affrontare una crisi durissima; Fabrizio Scoditti sulle attività produttive quali turismo, commercio; infine Daniele Galiffa  su open governement ovvero come le moderne tecnologie dell'informazione possono dare trasparenza all'azione amministrativa e allo stesso tempo facilitare la partecipazione dei cittadini alla vita pubblica.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brindisi Bene Comune presenta Rossi

BrindisiReport è in caricamento