Sabato, 12 Giugno 2021
Politica

Brindisi-Corfù: arrivano i contributi dalla Regione

Fabiano Amati: "La norma non riguarda solo la regata, ma tutti gli eventi sportivi che attribuiscono un titolo di livello extra regionale"

Una partenza della Brindisi-Corfù (immagine di repertorio)

BRINDISI - "Il Consiglio regionale ha approvato la proposta di legge per contribuire alle spese della 35esima regata Brindisi-Corfù. Un'edizione importante perché segna la ripartenza dopo l'annullamento a causa del Covid dell'edizione 2021. Ringrazio i colleghi Piemontese, Vizzino e Caracciolo che hanno sottoscritto con me la proposta e l'intero Consiglio regionale che ha approvato". Lo comunica il presidente della Commissione regionale Bilancio e Programmazione Fabiano Amati, promotore della proposta di legge, presentata con l'assessore Raffaele Piemontese e i consiglieri regionali Filippo Caracciolo e Mauro Vizzino. 

"I grandi eventi sportivi possono servire, sia pur con cautela, a segnare il ritorno alla vita dopo mesi difficilissimi che speriamo di non dover rivivere. Naturalmente, la norma approvata non riguarda solo la regata Brindisi-Corfù, ma tutti i grandi eventi sportivi che attribuiscono un titolo sportivo di livello extra regionale riconosciuto dalle federazioni di riferimento, ovvero nazionali e internazionali organizzate dal Coni e dal Cip, ovvero nazionali e internazionali con numero di edizioni non inferiore a 20 e con un numero di partecipanti non inferiore a 300, calcolati come singoli o come somma totale dei componenti di tutte le squadre in competizione. Il contributo massimo previsto per ogni grande evento sportivo è di 100mila euro".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brindisi-Corfù: arrivano i contributi dalla Regione

BrindisiReport è in caricamento